Amburgo Greencity: meno di 20 anni per dire addio alle auto

Unire tutte le aree verdi della città in un Green network, consentendo ai cittadini di esplorare la greencity unicamente a piedi o in bici: meno di 20 anni per un futuro sostenibile

Amburgo Greencity(Rinnovabili.it) – Che Amburgo avesse una marcia in più si sapeva, ma le potenzialità della seconda città più grande della Germania sembrano non avere fine, trasformandola in una vera greencity che, entro 20 anni, potrebbe diventare la prima metropoli ad eliminare la necessità dell’auto privata.

 

Grazie alla strategia di pianificazione messa in atto dalla città, che da sempre ha puntato alla qualificazione del suo territorio attraverso le aree verdi, i cittadini ed i turisti della greencity entro i prossimi 15-20 anni  potrebbero avere la possibilità di spostarsi per la città unicamente in bicicletta o a piedi.

 

 

Il merito va al programma Grünes Netz (Green Network), lanciato dall’Amministrazione per unificare in un’unica grande area tutte le superfici a verde, le aree giochi, i giardini pubblici, i grandi parchi urbani, dalla periferia al centro città.

1 Amburgo Greencity

 

Osservando Amburgo dall’alto si possono notare due grandi nuclei verdi, uno a nord ed uno a sud della città, il piano Grünes Netz riempirà gli spazi vuoti tra queste due aree predisponendo le infrastrutture indispensabili per favorire la mobilità sostenibile, attraverso una fitta rete di piste ciclabili e percorsi pedonali che collegheranno tutti i sette principali comuni dell’area metropolitana.

 

2 Amburgo Greencity

 

Non serve sottolineare che i benefici di questo tipo di operazione saranno molteplici: tutti i cittadini avranno libero accesso alle aree verdi, gli ampi parchi mitigheranno il clima riducendo i livelli di CO2 e la temperatura e la riduzione delle auto diminuirà nettamente i livelli d’inquinamento.