Bergamo Smart City si candida a “Capitale europea della cultura 2019”

Dalla creazione di Bergamo Smart City and Community alla candidatura a Capitale europea della cultura 2019: i progetti della città lombarda verso il futuro.

Bergamo smart city(Rinnovabili.it) – Dalla candidatura a “Capitale europea della cultura del 2019” alla recente creazione dell’Associazione “Bergamo Smart City and Community“, cresce l’attenzione della città lombarda a favore delle soluzioni “intelligenti” capaci di migliorare la qualità della vita dei cittadini.

 

I progetti in corso di realizzazione a Bergamo sono diversi, tutti incentrati sulla possibilità di trasportare la città verso il futuro smart di cui tanto si parla e, concretamente, migliorare la vita dei cittadini, facilitare l’accesso ai servizi anche attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale ed artistico di cui la città può vantarsi.

Con la fondazione lo scorso febbraio dell’Associazione Bergamo Smart City and Community, sono stati posti i paletti per il percorso di trasformazione smart che vorrebbe anche portare la città alla vittoria del titolo di “Capitale Europea della cultura 2019“, titolo ambito da numerose città internazionali e nazionali.

Per trasformarsi in città intelligente, Bergamo Smart City ha avviato progetti concreti nei principali settori che coinvolgono la vivibilità della città:

 

  • spostamenti intelligenti e mobilità sostenibile;
  • azioni per migliorare l’ambiente che ci circonda;
  • valorizzazione della città e della sua “attrattività”;
  • partecipazione attiva e consapevole;
  • una nuova economia;
  • un’amministrazione pubblica più accessibile.