Il cambiamento nelle smart city partirà dai social media

Le smart city saranno dominate dalla robotica. Gli smartphone avranno un ruolo fondamentale perché la città prima di essere un luogo sarà una community

Il cambiamento nelle smart city sarà opera dei social media

 

(Rinnovabili.it) – In questi giorni si sta tenendo a Milano la Social Media Week, una serie di conferenze e tavole rotonde sul ruolo delle piattaforme online nell’intrattenimento e nella vita quotidiana dei cittadini di oggi. Particolare interesse è stato posto sul tema delle smart city, la conferenza di apertura ha infatti avuto come titolo “Smart citizens and personal mobility”.

 

Il CEO di MLOVE Harald Neidhardt ha aperto la conferenza dichiarando: “Ho lavorato tutta la vita alla ricerca di quello che poteva venire dopo, ora che il mobile è la realtà lo stiamo abbandonando per andare oltre.(…) Nel 2050 9 miliardi di persone vivranno in una città e ci saranno mille miliardi di dispositivi connessi”.

 

La robotica entrerà nelle nostre vite con le auto senza conducente, le interfacce touchless e i sensori da applicare al corpo, e cambierà il nostro modo di vivere la città grazie al collegamento costante tra i dispositivi mobili.

 

“Milano ha tutte le caratteristiche per essere una smart city, il nostro impegno è renderla sempre più tale”, spiega Maria Berrini, dell’agenzia della mobilità comunale Amat. “La scorsa settimana è stato presentato in giunta il Pums, il piano urbano della mobilità sostenibile: da qui a un anno la città avrà una strategia integrata per rendere i trasporti più efficienti e puliti.”

 

Durante la conferenza è emersa l’importanza di abbassare la soglia di analfabetismo digitale, l’Europa ha posto l’obiettivo di abbassare la percentuale di persone che non hanno mai utilizzato internet sotto il 15%, mentre in Italia circa il 30% della popolazione non ha nessuna dimestichezza con i computer.

 

L’evento che si sta svolgendo contemporaneamente a Milano, New York, Copenaghen, Amburgo, Jakarta, Lagos e Bangalore ha programmi sempre diversi ma accomunati dai temi di comunicazione, tecnologia e social media. Nel 2015 anche Roma e Torino verranno toccate dalla manifestazione.

La conferenza di oggi è “Donne e Personal Branding. Il web come accesso alle opportunità del lavoro e della politica” che si terrà dalle 16.30 alle 18.00 nella Sala Conferenze del Palazzo Reale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui