Con Rise2Up anche le città intelligenti protagoniste a Expo2015

Grazie al progetto Rise2Up anche le best practice della gestione sostenibile delle risorse per le smart city, saranno protagoniste dell’Expo 2015

citta-intelligenti

(Rinnovabili.it) – Educare alla corretta alimentazione per favorire nuovi stili di vita, imparando a gestire le risorse anche attraverso le best practice proprie delle città intelligenti: è questo uno degli obiettivi del progetto Rise2Up, ideato dall’associazione Talent4Rise e che sarà ospitato nel padiglione della Società Civile Cascina Triulza all’Expo 2015.

Il rapido aumento di popolazione che interesserà tutti continenti nei prossimi anni implicherà necessariamente la risoluzione di una serie di problematiche purtroppo già presenti nelle nostre città come l’inquinamento, il consumo eccessivo di risorse naturali ed energetiche, l’iperdensità abitativa ed il consumo del territorio.

“Le tecnologie destinate al mercato smart city hanno lo scopo di curare e risolvere, anche in maniera rapida, la gran parte dei mali che affliggono le nostre città”, afferma Mirella Mastretti, presidente dell’associazione Talent4Rise, ideatrice e responsabile del programma culturale di Rise2Up. “I settori principali che sono interessati sono edilizia di nuova generazione, smart grid, big data/open data, connettività mobile e diffusa, comunicazioni elettroniche, internet delle cose, efficienza energetica, sistemi avanzati per la gestione delle risorse idriche, mobilità sostenibile e smart mobility, sicurezza delle infrastrutture critiche e del cittadino, automazione industriale, sanità elettronica e istruzione/formazione digitale”

Tutte tematiche che saranno affrontato anche durante Expo Milano 2015, dedicato a ‘Alimentare il Pianeta: Energia per la vita’. “Nonostante la tematica possa sembrare incentrata sul tema dell’alimentazione, in realtà, offre una significativa apertura verso il tema dell’ottimizzazione delle risorse naturali: dall’energy management alla prevenzione con la sanità digitale, il tutto anche come declinazione di innovazione nella città intelligente del futuro (smartcity)”, prosegue Mastretti.

Nel padiglione di Cascina Triulza con il progetto Rise2Up sarà data visibilità anche a queste realtà, lasciando spazio a tutte le buone pratiche collegate al settore agroalimentare ed alle aziende maggiormente attive in questo settore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui