Le 3 “Digital Ideas” vincitrici del concorso per Expo2015

Un’app per il turismo sostenibile, una e-card per promuovere gli eventi ed un social per la ristorazione, sono i tre progetti vincitori del concorso Digital Ideas per l’Expo 2015.

Digital Ideas(Rinnovabili.it) – Servizi per il turismo sostenibile, digitalizzazione dei materiali fieristici e una piattaforma social per la ristorazione: sono questi i progetti più innovativi vincitori del concorso “Digital Ideas for Expo City 2015”.

 

Partendo dalla tecnologia del Cloud Computing, progettisti e designer sono stati chiamati ad ideare  e sviluppare soluzioni adatte all’ambito urbano e domestico, capaci di migliorare la qualità della vita dei cittadini, spaziando sul fronte Smart City, delle nuove tecnologie digitali, delle App Mobile e del Digital Home&Office e Smart School.

Il concorso di idee Digital Ideas for Expo City 2015 è stato promosso da Telecom Italia ed Expo 2015, in collaborazione con il mensile Domus, confermando l’orientamento ”smart” attribuito all’evento internazionale.

 

 

Meltin spot

Meltin-spot - Digital Ideas

 

Il primo classificato del concorso Digital Ideas è l’app per i servizi turistici sostenibili “Meltin spot”, del team composto da Francesco Mammetti, Gilles Traditi, Matteo Binci, Francesca Di Gennaro e Sepehr Shoshsokhan.

Si tratta di un’applicazione per la fruizione di servizi turistici che spaziano dalla ristorazione alla lavanderia, fino al car sharing, offerti da privati cittadini.

 

Tap togather

Tap-togather Digital Ideas

Il secondo classificato è invece il progetto Tap Togather ideato da Marco Baldessari, Ebru Boyaci e Marco Cattaneo, una soluzione per la digitalizzazione del materiale fieristico che, attravero delle e-card digitali, rende disponibili su smartphone, brochure ed informazioni promozionali.

 

Good Food

GoodFood - Digital Ideas

Il terzo posto al concorso Digital Ideas è invece stato assegnato al progetto Good Food ideato da Elisa Segoni, Guido Mengoni, Matteo Casini. Questa app punta a creare una piattaforma social dotata di un sistema per la prenotazione dei ristoranti e la condivisione delle relative recensioni, appositamente certificate per l’autentificazione.

 

 

I progetti prescelti si sono aggiudicati un finanziamento variabile tra i 6.000 ed i 2.000 euro e potranno essere sviluppati nell’ambito della Digital Smart City di Expo Milano 2015.