Il Gemello digitale della Terra che strizza l’occhio all’estetica

Si chiama SYNTH3D il progetto che ha sviluppato un Gemello Digitale della Terra con una precisione e ricchezza di particolare mai vista sino ad ora

gemello-digitale
Barcellona vista da SYNTH3D Digital-Twin credits: Blackshark.ai Maxar

I creatori di SYNTH3D: “Le opportunità sono limitate solo dall’immaginazione”

(Rinnovabili.it) – Chi pensa che il Gemello Digitale di una smart city debba essere una copia schematica e stilizzata della realtà contenente un mucchio di informazioni, ma esteticamente poco attraente, dovrà ricredersi. E’ in fase di sviluppo SYNTH3D Digital Twin, un software capace di fornire una restituzione 3D della realtà urbana con un’altissima precisione, ricchezza di particolari e un formato visibilmente gradevole, per tutti quei casi in cui l’estetica è fondamentale ai fini commerciali.

A dare vita al progetto è la partnership tra Maxar Technologies, fornitore di soluzioni spaziali complete e intelligenza geospaziale sicura, e blackshark.ai, una piattaforma sviluppata sull’Intelligenza Artificiale capace di generare un Gemello Digitale 3D dell’intero Pianeta Terra.

Come funziona il Gemello Digitale SYNTH3D

SYNTH3D è un gemello digitale 3D in “un formato visivamente gradevole” che fornisce tutte le caratteristiche geografiche e dell’edificio di una determinata area. Il software mette insieme la mappa fornita dall’Intelligenza Artificiale (AI) di Blackshark.ai con le immagini vivide, ada alta risoluzione e senza nuvole di Maxar. Il risultato è una vista senza soluzioni di continuità di tutta la Terra, con colori naturali e dettagli di ogni genere.

L’intelligenza artificiale estrae più di 1,4 miliardi di edifici e li trasforma in componenti 3D. A questa struttura vengono poi applicate delle trame “geotipiche” ovvero che riflettono gli archetipi regionali degli edifici. Questo significa che un edifico potrà apparire differente nel mondo reale, ma la sua altezza, la facciata e le caratteristiche complessive sono in linea con il mondo reale in quella determinata area geografica.

Leggi anche Uzufly, l’evoluzione di Google Earth per creare gemelli digitali di città ed edifici

“La mappa di base delle immagini Vivid di Maxar ha potenziato il nostro sviluppo di SYNTH3D fornendo una vista 2D globale che potevamo trasformare in un bellissimo gemello digitale 3D”, ha affermato Michael Putz, CEO di blackshark.ai.

“Questo Digital Twin sarà utile in scenari per gli sviluppatori di videogiochi di nuova generazione, ai produttori che lavorano ai film e alle aziende che assemblano ambienti di simulazione; le opportunità sono limitate solo dall’immaginazione”, affermato Dan Nord, Maxar SVP e GM di Enterprise Earth Intelligence.

Articolo precedenteCovivio sigla pre-locazione per un edificio oggetto di riqualificazione, finalizzato al miglioramento del rating ESG
Articolo successivoLa Francia, l’Alleanza Nucleare e l’occhiolino del governo italiano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui