Matera diventerà una smart city grazie ai geologi

La città dei sassi si affiderà alla Urban Geology per diventare una smart city ed eccellere nella tutela ambientale, efficienza energetica e sostenibilità economica

Matera diventerà una smart city grazie alla geologia

 

(Rinnovabili.it) – Venerdì scorso a Matera si è tenuta la conferenza “Matera: la prima smart city fondata sulla geologia” durante la quale sono intervenuti i maggiori esperti del panorama scientifico che hanno approfondito le tematiche legate al rapporto tra città intelligente e studio del sottosuolo.

La conferenza ha avuto luogo nella “Casa Cava” , uno spazio di 900 mq articolato in 10 ambienti scavati nel tufo di una ex cava nel cuore della città antica, il suggestivo borgo tutelato dall’UNESCO.

 

“La Città dei Sassi potrà tranquillamente far parte delle reti intelligenti perché avrà un modello urbano capace di coniugare ed integrare tutela e gestione dell’ambiente, efficienza energetica e sostenibilità economica.” Ha annunciato Raffaele Nardone , Presidente dell’Ordine dei Geologi della Basilicata.

 

Per perseguire l’obiettivo di diventare una smart city Matera si baserà sul contributo dei geologi ed integrerà le politiche territoriali basate sulla conoscenza dei rischi geologici con quelle economiche, sapendosi adattare al cambiamento climatico senza compromettere il benessere dei cittadini.

L’ordine intende formare i suoi iscritti sulle potenzialità dell’Urban Geology: l’uso delle smart technology diffuse che consentono la gestione di informazioni complesse come basi per dedurre la reale esistenza di pericoli idrogeologici e sismici e di vulnerabilità delle aree urbanizzate.

 

Matera che è già “Capitale Europea della Cultura 2019 sta stabilendo le strategie da applicare per uno sviluppo urbano consapevole delle tematiche ambientali, flessibile ed attento a riciclo e riuso. La città vuole diventare un’eccellenza italiana sia nel campo culturale che nella gestione del territorio e per farlo sta seguendo politiche attente ad integrare efficienza energetica, tutela ambientale ed economica.

 

“Stiamo andando verso una vera città modello – ha affermato Gianvito Graziano, Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi grazie all’integrazione di politiche territoriali basate sulla conoscenza geologica dei rischi e delle risorse . La geologia è  oramai un aspetto imprescindibile per una città intelligente.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui