L’Aquila, Varese, Treviso e Napoli i vincitori del Premio Smart City

Sono L’Aquila, Varese, Napoli e Treviso i vincitori del Premio Smart City di Smau Milano, per la loro capacità di sviluppare progetti innovativi capaci di migliorare la qualità della vita dei cittadini.

Premio Smart City Smau Milano(Rinnovabili.it) – L’Aquila, Varese, Treviso e la Asl Napoli 2, sono i vincitori del Premio Smart City assegnato da Smau Milano 2013, ai progetti più innovativi che hanno saputo migliorare la qualità della vita dei cittadini.

 

La premiazione è avvenuta in occasione del convegno “Le Smart Communities come motore di sviluppo del territorio e delle imprese: la via italiana alle Smart City” durante il quale l’ex Ministro dell’Istruzione Francesco Profumo, in qualità di rappresentante Anci, ha sottolineato il vero significato del termine “smart” connesso alle città, che non significa solo intelligente, ma “vuol dire avviare una cultura diversa: un processo che prevede tre grandi attori: il territorio, le persone e i digital device, che voglio chiamare sensori intelligenti”.

 

I 4 vincitori del Premio Smart City assegnato a Smau Milano hanno confermato la necessità di una regia nazionale di riferimento, per fare dei singoli casi virtuosi un elemento d’eccellenza.

L’AQUILA – Il Premio Smart City ha incoronato il Comune de L’Aquila che oltre ad aver introdotto tecnologie innovative per la ricostruzione della città, ha permesso di realizzare uno schema integrato di tutte le reti, partendo da quella dell’energia elettrica fino alla distribuzione di acqua e gas, e delle telecomunicazioni.

VARESE – Grazie al progetto Varese SmartCity le aziende e gli esercenti hanno potenziato i propri strumenti di marketing, velocizzando e rendendo più sicure le transizioni e promuovendo l’utilizzo di smart poster per segnalare direttamente sul cellulare promozioni in corso ed informazioni commerciali. Sempre del Comune di Varese l’App “PULIamo” che ha permesso ai cittadini di conoscere in tempo reale le date e le modalità di smaltimento della raccolta differenziata dei rifiuti.

TREVISO – Il Premio Smart City è andato poi al progetto per la mobility solution I-Park del Comune di Treviso, per aver installato un sistema di gestione della sosta che permette di conoscere in tempo reale i dati relativi ai posti auto.

ASL NAPOLI 2 – E’ l’applicazione Sm@rt ADI la beneficiaria del Premio Smart City assegnato a Napoli, un sistema in grado di migliorare la qualità della gestione dell’assistenza sanitaria domicliare del comune, migliorando il servizio offerto al cittadino.

 

“Finora è mancata una regia nazionale, – ha concluso Franceso Profumo – una strategia per trasferire alle realtà più deboli le best practice che pure esistono in molte città. È il momento di fare finalmente un master plan del Paese, anche per convogliare risorse sempre più strutturate, utilizzabili solo con indirizzi più precisi”.