“Smart Giglio”, l’isola punta all’autosufficienza energetica

Smart Giglio, il concorso per portare l’isola all’autosufficienza energetica, è giunto alla fase finale. Due team di ingegneri e un architetto sul podio

 “Smart Giglio”, l’isola punta all’autosufficienza energetica

 

(Rinnovabili.it) – Sono stati annunciati i tre progetti finalisti del concorso di idee sostenibili “Smart Giglio”, tre proposte concrete per avvicinare l’isola toscana all’autosufficienza energetica.

Emilio Bonifazi, presidente della Provincia di Grosseto, ha dichiarato: “Tutti i progetti selezionati costituiscono un patrimonio straordinariamente importante di ricerca e studio applicato per il rilancio dell’Isola del Giglio e di Giannutri. L’interesse dimostrato dalla Regione Toscana in occasione della firma del protocollo d’intesa per l’isola, è un presupposto positivo anche per una loro realizzazione concreta.”

 

I primi tre classificati, tra i 12 gruppi composti da architetti, ingegneri, geologi e società di progettazione sono:

  • Lo staff guidato dall’ingegner Jacopo Montali che ha proposto una produzione energetica data da sole, vento e biogas combinati a un dispositivo di accumulo dell’energia eccedente in vasche in cui viene pompata acqua di mare, rilasciata e “turbinata” se necessario. Il progetto prevede anche l’adeguamento della rete dell’acqua potabile e la diffusione di un kit per il risparmio idrico ai cittadini.
  • Il gruppo EN.A.G.E. ATP con a capo l’architetto Stefano Sagina ha proposto di raggiungere l’autosufficienza energetica tramite un sistema di produzione di energia dal moto ondoso abbinato a uno geotermico a media entalpia.
  • Il progetto dell’architetto Michela Sodini che ha presentato un piano due soluzioni per lo sfruttamento dell’energia solare: la diffusione di piccole costruzioni modulari che tramite un impianto fotovoltaico alimentano diversi dispositivi e l’istallazione di colonnine solari da spiaggia per ricaricare smartphone, tablet e mezzi elettrici. Le colonnine saranno abbinate a un mini compattatore di rifiuti per tenere sempre le spiagge pulite.

 

Un convegno che si terrà il 20 febbraio al Palazzo della Provincia di Grosseto darà la possibilità ai tre finalisti di presentare i loro progetti  dopo un’introduzione di Pietro Pettini, presidente dell’ordine degli architetti della città.

La premiazione sarà l’11 aprile presso la Sala Consiliare del Comune di Isola del Giglio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui