Torino Smart City: 45 idee per trasformare la città

Presentato questa mattina il Masterplan Smile, un percorso di 45 idee progettuali realizzate in collaborazione tra Istituzioni ed enti di ricerca, per dar vita a Torino Smart City.

Torino Smart City(Rinnovabili.it) – E’ stato presentato questa mattina dalla Città di Torino e dalla Fondazione Torino Smart City il Masterplan Smile, un percorso sviluppato in 45 idee per trasformare la città.

 

Il Masterplan per Torino Smart City ha comportato cinque mesi di intense attività di analisi e confronto, coinvolgendo ben 66 soggetti istituzionali tra Città, Provincia, regione e Camera di Commercio, enti strumentali nel comparto ICT, enti di ricerca pubblici e privati, imprese e associazioni di categoria, utility ed enti che supportano le politiche pubbliche e la pianificazione strategica, rappresentati da oltre 350 figure professionali.

 

Come sottolinea il suo acronimo, il Masterplan Smile (dall’acronimo di Smart Mobility, Inclusion, Life&Health, Energy) traccia le linee guida necessarie a trasformare la città in smart city: partendo dalla mobilità sostenibile, l’uso razionale dell’energia e delle fonti rinnovabili, toccando i temi legati alla sicurezza ed alla salute delle persone anche attraverso l’impiego di tecnologie innovative, per sfociare negli investimenti pubblici, nell’amministrazione e nel turismo, tutti esclusivamente orientati alla massima qualità della vita.

Sono 45 le idee proposte dal progetto ed in parte già avviate dalla città, alcune delle quali guardano alle risorse del Programma europeo Horizon 2020.

Dalle “panchine intelligenti” per la ricarica dei dispositivi elettrici, fino ai mezzi di trasporto “sociali”, i progetti parte del Masterplan Smile proiettano nel futuro la città di Torino trasformandola in una delle prime città italiane a possedere un piano d’azione a misura di smart city.

 

“Il masterplan Smile è la dimostrazione della capacità di Torino di fare rete di fronte alla nuove sfide che si aprono e che rappresentano l’opportunità di superare la crisi in modo intelligente, ponendo al centro dello sviluppo il tema della sostenibilità – afferma il sindaco Piero Fassino -. Affrontiamo la sfida europea delle smart cities con la consapevolezza della forza che Torino sa esprimere in termini di competenze e conoscenza, di cultura, formazione d’eccellenza, visione ma soprattutto grazie alla saggia umiltà che ci fa sedere intorno al tavolo per contribuire al benessere della comunità locale”.