Vicenza punta sulla città in 15 minuti con la riqualificazione di 23 spazi urbani

Sicurezza, migliore qualità della vita, mobilità sostenibile, verde e valorizzazione dei quartieri come parte della città in 15 minuti. Il Comune di Vincenza lancia un concorso la riqualificazione urbana.

Vicenza città in 15 minuti
Vicenza città in 15 minuti – Foto di Johan Schersten da Pixabay

Un concorso per diventare una città in 15 minuti

(Rinnovabili.it) – Il Comune di Vicenza ha lanciato una call for ideas per riqualificare 23 spazi urbani e intraprendere il percorso di trasformazione in “città in 15 minuti”.

L’obiettivo è quello di migliorare la sicurezza e la qualità dei quartieri, raccogliendo proposte e progetti per la redazione del prossimo PUMS (Piano urbano della mobilità sostenibile). Il concorso d’idee denominato “Centralità urbane 2021” si inserisce perfettamente nel nuovo scenario di riqualificazione degli ambienti urbani che, anche e soprattutto a causa della pandemia, hanno imposto nuove regole di pianificazione e nuove esigenze da parte dei cittadini. Il concetto di città in 15 minuti è fortemente rappresentativo di questo periodo storico. Valorizzare gli ambiti di vicinato e di quartiere, puntare sulla mobilità leggera e sostenibile, investire nella sharing mobility, scegliere percorsi pedonali di microbilità, potenziale il verde urbano, ridurre il peso del traffico, sono tutti elementi che una corretta riprogettazione urbanistica deve oggi tenere a mente.

Leggi anche Il futuro delle metropoli: Il modello “della città del quarto d’ora”

La call for ideas che abbiamo promosso mira, pertanto, a stimolare le migliori idee per rigenerare 23 piazze e strade individuate come ambiti progettuali per il miglioramento dell’accessibilità, della qualità ambientale e sociale della città”, afferma il vicesindaco con delega alla mobilità Matteo Celebro.

La finalità del progetto è di innalzare la qualità della vita urbana anche ricorrendo a soluzioni di spazi temporanei a basso costo (c.d. Urbanistica tattica) arrivando a definire il progetto di Vicenza 2030 come una città in 15 minuti. La redazione del nuovo PUMS si presenta come un’occasione da non perdere per la città veneta che nei mesi passati ha aperto un dialogo diretto con i cittadini individuando le esigenze e le priorità maggiormente attese dalla comunità.

“Il percorso di redazione del Pums vede una forte azione di dibattito e partecipazione, che rappresenta un valore aggiunto al percorso stesso, e che ha visto nel convegno promosso ieri un importante momento di confronto con le categorie tecniche della città” ha poi concluso il vicesindaco, ” in esito alla prima fase di partecipazione, aperta a tutta la popolazione, sono, infatti, emerse con chiarezza richieste, istanze e proposte in merito alle qualità urbane, agli spazi pedonali e alla ricerca di centralità nei quartieri e nel tessuto consolidato della città”.

Leggi anche Una buona pianificazione urbana allunga la vita

Il concorso è rivolto unicamente agli iscritti agli ordini professionali e lascerà tempo fino al 30 settembre per presentare una o più proposte di riqualificazione urbana, per uno dei 23 spazi oggetto della call for ideas.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui