Le 5 stazioni di rifornimento più belle al mondo: quando il design incontra la sosta

Le aree di servizio o stazioni di rifornimento sono infrastrutture fondamentali per la mobilità. Il loro scopo è quello di essere utili, posizionate in luoghi strategici e offrire servizi all’automobilista. Il design, però, è un elemento non trascurabile, vediamo perché.

stazioni di rifornimento

In fatto di aree di servizio noi italiani abbiamo sempre avuto una marcia in più. Nel segno del boom economico degli anni ’60, furono costruiti i famosi ristoranti “a ponte” sulle autostrade, un vero capolavoro di ingegneria imitato in tutta Europa. Dai progetti di Angelo Bianchetti, l’architetto che inventò l’area di sosta italiana, sono passati decenni, ma l’idea di unire relax, design e servizi lungo le strade è ancora ben viva. Ecco, quindi, le cinque stazioni di rifornimento più belle e funzionali al mondo.

Helios House, Los Angeles, Stati Uniti

Iniziamo dagli Stati Uniti. Su una trafficata arteria californiana nasce la Helios House, una delle prime aree di servizio totalmente eco-friendly e sostenibili. Il suo design futuristico è supportato da ben novanta pannelli solari, struttura realizzata acciaio inossidabile riciclato e l’asfalto è composto da materiali riciclati al 100%.

Rest Area Niemenharju, Finlandia

Sulla strada che conduce dalla Grecia alla Finlandia, la lunghissima E75, nasce un capolavoro di architettura nordica. Il design si sposa perfettamente con il paesaggio nordico, formato da foreste e alberi. L’area di servizio ha un ristorante, dei negozi e – come da tradizione finlandese – anche una sauna in cui rilassarsi. 

Q8 Flaghship Station, Paderno Dugnano, Milano, Italia

Si torna finalmente in Italia. La nuovissima area di servizio nasce sulla superstrada Milano-Meda, all’altezza di Paderno Dugnano. Il design della flagship è totalmente innovativo: ricorda infatti sia le tradizionali “Dhow”, le vele del Kuwait, sia l’architettura mediorientale. Il progetto è totalmente ecosostenibile: sono stati impiegati materiali riciclabili, sono stati installati pannelli solari per garantire il funzionamento della struttura, è presente un sistema di recupero delle acque piovane. È una delle poche aree di servizio ad avere stalli di ricarica ultrafast da 300 kW per auto elettriche. Il servizio di ristorazione di qualità, infine, aiuterà i viaggiatori e i pendolari a rilassarsi in una maniera tutta italiana. 

Orival Gas Station, Belgio

L’autostrada E19 è fondamentale in quanto collega Bruxelles a Parigi. È proprio sul tratto belga dell’autostrada che nasce un nuovo ponte “all’italiana”. L’area di servizio, dal design monolitico e futuristico, oltre ad offrire le classiche comodità per gli automobilisti, contiene un vero e proprio museo che ospita opere di artisti e scultori della zona. Un modo meraviglioso per immergersi, anche in viaggio, nella cultura del luogo.

363-Fina Europe, Houten, Olanda

Sostenibilità ambientale è anche l’integrazione delle infrastrutture con il paesaggio. Gli architetti che hanno progettato quest’area di servizio in Olanda si trovavano ad operare in una zona fortemente ventosa. Come proteggere gli automobilisti dalle raffiche di vento? La struttura, comprensiva di tutti i servizi, è circondata da pannelli forati e ha uscite ed entrate dedicate. Lo scopo è quello di garantire il comfort ai clienti, fornendo scorci e prospettive inedite sul paesaggio naturale circostante

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui