The Hills: le sei torri ad alta sostenibilità ispirate dal paesaggio naturale dell’Ecuador

Energia rinnovabile. strategie passive, recupero idrico e verde pensile per le torri ad alta sostenibilità che trasformeranno lo skyline di Guayaquil

Sarà il primo progetto del team di MVRDV per il Sud America

(Rinnovabili.it) – Lo skyline della città di Guayaquil in Ecuador sta per cambiare, ad aggiungersi presto sorgeranno le sei torri ad alta sostenibilità del progetto The Hills, firmato da MVRDV.

Ispirato al paesaggio naturale del Paese, dove le ampie vallate dei fiumi si alternano a ripide colline, The Hills cercherà di mettere a disposizione dei cittadini un nuovo spazio verde e lussureggiante.

A commissionare il progetto è lo sviluppatore di Quito, Uribe Schwarzkopf che ha scelto come sito un’area poco distante da Porto Santa Ana, lungo il fiume Guayas.

Il particolare design di The Hills sembra ispirarsi proprio ai terrazzamenti delle vicine e colorate colline. Le sei torri infatti crescono in altezza man mano che si allontanano dal fiume raggiungendo nella parte più alta, i 142 metri.

Una valle lussureggiante

“Il complesso è quasi una città in sé, con torri di diverse altezze, quindi è un mini skyline – ma è anche parte di un orizzonte più grande lungo la passeggiata”, dice il socio fondatore di MVRDV Jacob van Rijs. “Era importante per noi che il progetto non fosse solo un’isola della città, ma che offrisse accesso anche ad altri, che restituisse qualcosa sotto forma di un plinto pubblico. Questo è uno spazio in cui le persone potranno passeggiare, un posto in cui speriamo che le persone possano incontrarsi con gli amici. Allo stesso tempo, i balconi che caratterizzano le torri offrono spazio per il verde e protezione dal sole e dalla pioggia.”

Alla base delle torri infatti, si creerà uno spazio pubblico dinamico e verdeggiante. Una sorta di “valle” accessibile a tutti i cittadini della città, dove trovare spazi di socializzazione e refrigerio dalle calde estati dell’Ecuador.

Osservando i render delle torri e ancora di più nella visuale in volo sopra il sito, prevalgono le linee orizzontali dei balconi. Tra un piano e l’altro abbondante verde pensile, n aiuto indispensabile per abbassare il calore.

Sei torri ad alta sostenibilità

The Hills – credits: © MVRDV

Nessuna forma è casuale. Le sagome delle torri di The Hills sono studiate in maniera tale da facilitare il passaggio della ventilazione naturale, dal mare verso l’entroterra. L’orientamento e le superfici vetrate sono studiate per ridurre al minimo l’irraggiamento diretto. Mentre la luce naturale penetra negli ambienti interni, ma filtrata dal verde e dagli ampi aggetti dei balconi.

Secondo quanto si apprende dai MVRDV, il progetto garantirà la massima efficienza, anche grazie all’impiego di energia rinnovabile proveniente dagli impianti fotovoltaici. Le pompe di calore e l’illuminazione a LED ridurranno il fabbisogno energetico e abbatteranno le emissioni. Mentre un sistema per la raccolta dell’acqua piovana ed il trattamento delle acque grigie ridurranno i consumi idrici fornendo l’acqua necessaria per mantenere sempre rigogliosa la vegetazione. Oltre ad utilizzare materiali low carbon, The Hills, riserverà una parte delle superfici verdi per la coltivazione agricoltura urbana.

Articolo precedenteIdrovolanti elettrici per collegare i fiordi norvegesi: il progetto Elfly
Articolo successivoFotovoltaico, Solar Ventures si aggiudica più di 10 MW nell’ottava asta GSE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui