Visto di Conformità: il nuovo modello dell’AdE per cessione e sconto in fattura

Con il DL anti-frodi n.157/2021 che introduce l’obbligo del visto di conformità cambia anche il modulo dell’Agenzia delle Entrate per cessione e sconto in fattura

visto conformità
via depositphotos.com

Il visto di conformità è ora esteso a tutti i bonus edilizi

(Rinnovabili.it) – E’ finalmente disponibile il nuovo modello dell’Agenzia delle Entrate per comunicare la scelta delle opzioni di cessione del credito e sconto in fattura per gli interventi sul patrimonio edilizio con l’introduzione del visto di conformità. La modifica al vecchio sistema avviene dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del cosiddetto Decreto anti-fordi Dl 11 novembre 2021, n.157, recante “Misure urgenti per il contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni fiscali ed economiche”.

Il problema è nato a seguito della denuncia dell’Agenzia stessa sulla presenza di dichiarazioni di spesa false o addirittura inesistenti per una truffa vicina agli 850 milioni di euro.

Il Nuovo modello dell’Agenzia delle Entrate

Il Dl n.157/2021 estende a tutti i bonus edilizi (non più solo al Superbonus) l’obbligo di richiedere il visto di conformità per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio sismico, restauro della facciata, installazione di impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica.

Per ottenere il visto di conformità bisogna rivolgersi ad uno dei soggetti abilitati quali responsabili dell’assistenza fiscale dei Caf, Dottori commercialisti ed esperti contabili, Consulenti del lavoro, soggetti iscritti nei ruoli di periti alle Camere di Commercio.

Leggi anche Frodi Superbonus, Agenzia Entrate: 800 mln di crediti inesistenti

Bisogna ricordare che il visto di conformità è esteso anche nel caso in cui il Superbonus 110% sia utilizzato dal beneficiario della detrazione direttamente nella propria dichiarazione dei redditi, e non più solo nel caso della cessione del credito.

Le istruzioni allegate al nuovo modello dell’agenzia delle Entrate comprendono anche tutte le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati, che andranno inviati unicamente dal soggetto stesso che rilascia il visto di conformità.

Puoi trovare qui il nuovo modello dell’Agenzia delle Entrate

Specifiche tecniche e guida alla compilazione le trovi qui

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui