Da Hankook Tire il pneumatico per auto senza camera d’aria

Al Ces di Las Vegas, il costruttore coreano Hankook Tire ha lanciato un prototipo di pneumatico per auto che non possiede camera d’aria e che, pertanto, non è soggetto a inconvenienti come forature e sgonfiamenti.

pneumatico
Credits: Hankook Tire

di Andrea Barbieri Carones

(Rinnovabili.it) – Arriva dal CES di Las Vegas un prototipo di pneumatico per auto che punta a ridurre al minimo la manutenzione e a ridurre a zero le forature. Anche perché al suo interno non c’è una camera d’aria.

Lo ha presentato Hankook Tire, azienda sudcoreana che lo scorso anno ha compiuto 80 anni di vita. Sono 8 decadi vissute sempre nel segno dell’innovazione. E anche in questo caso, l’azienda ha metterà in campo (anzi: su strada) un prodotto destinato a facilitare l’utilizzo della mobilità autonoma a bordo delle vetture del domani.

Questi cosiddetti “pneumatici non pneumatici” sono stati chiamati “i-Flex” con design biomimetico. Ha un diametro di 400 mm e una larghezza di 105 mm. Essendo airless, contrariamente ai pneumatici convenzionali non possono forarsi e, pertanto, impediscono quegli incidenti che in passato potevano portare a inconvenienti e a sinistri.

Inoltre, lo pneumatico non richiede il monitoraggio della pressione dell’aria o ricariche, il che lo rende una soluzione ottimale per i veicoli autonomi che non hanno al volante una persona che percepisca eventuali danneggiamenti. 

Leggi anche Da Goodyear pneumatici sostenibili a base di scarti di riso e plastica

Per assorbire gli urti della strada e per poter sostenere carichi pesanti, per questo pneumatico per auto è stato adottato il progetto di un raggio multistrato ad incastro ispirato alla struttura cellulare degli organismi viventi

Di che si tratta? Di una struttura a cella in tre dimensioni per un migliore assorbimento degli urti, che al tempo stesso consente a strutture cellulari esagonali e tetragonali di diversa rigidità di unirsi per un supporto del carico più stabile.

Inoltre, è stato progettato con un profilo del battistrada concavo a forma di “C”, in modo che sull’asfalto aderisca la massima superficie possibile. Tutto ciò a vantaggio della sicurezza su strada. Il battistrada, progettato per il movimento multidirezionale del veicolo, adotta il caratteristico design a nido d’ape.

Questa tecnologia messa in campo da Hankook Tire è il frutto di più di 10 anni di test e sperimentazioni. 

Hankook Innovative Performance (H.I.P), la filosofia tecnologica di Hankook Tire, è al centro dell’impegno dell’azienda per una mobilità sostenibile e rispettosa dell’ambiente. A tal fine, Hankook Tire continuerà a realizzare progetti che consentano cambiamenti positivi per il futuro, consentendo al contempo all’azienda di rafforzare la propria competitività sul mercato con tecnologie innovative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui