Ambiente, parere favorevole all’istituzione di due nuovi monumenti naturali

Si tratta di Lago di Vulci – Torre Crognola, nei comuni di Montalto di Castro e Canino (Vt) e Rocca Sorella – Castello di San Casto nel comune di Sora (Fr).

Di LigaDue – Opera propria, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=19606967

Novelli: “nel corso di questa legislatura siamo arrivati a dieci nuovi monumenti naturali”

02/12/2021 – La commissione Ambiente del Consiglio regionale, presieduta da Valerio Novelli, ha dato il via libera all’unanimità all’istituzione di nuove nuovi monumenti naturali: Lago di Vulci – Torre Crognola, nei comuni di Montalto di Castro e Canino (Vt) e Rocca Sorella – Castello di San Casto nel comune di Sora (Fr).

I due schemi di decreto del presidente della Regione, dopo una breve introduzione dell’assessora alla Transizione ecologica, Roberta Lombardi, sono stati illustrati dai due consiglieri che si sono fatti promotori dell’iniziativa, attraverso due mozioni approvate dall’Aula.

Silvia Blasi (M5s) ha parlato di Lago di Vulci – Torre Crognola: “Questa piccola area umida – ha spiegato – ha una storia molto importante, riconosciuta già nel 1982 come oasi di protezione. L’istituzione del monumento naturale rappresenta un momento importante, un riconoscimento al lavoro fatto per l’educazione ambientale e la tutela di una zona che fa parte di una vera e propria rete di aree umide”.

Il secondo provvedimento, invece, era stato proposto da Loreto Marcelli (M5s):  “Sono luoghi simbolo della città di Sora – ha dichiarato – un’area con un grande valore storico, paesaggistico e ambientale. Il monumento è collocato in una zona molto significativa, di collegamento dal punto di vista naturalistico. Sono molto soddisfatto del riconoscimento”.

Soddisfazione condivisa anche dal presidente Novelli che ha sottolineato come “nel corso di questa legislatura siamo arrivati a dieci nuovi monumenti naturali”. I due provvedimenti adesso tornano all’attenzione del presidente della Regione per la firma e l’isitituzione delle due aree protette.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui