BayWa r.e. vende due parchi per un totale di 110 MWp nel Regno Unito

BayWa r.e. ha stipulato accordi ventennali per fornire O&M a lungo termine e servizi di asset management per entrambi i progetti solari.

BayWa r.e.
credits: BayWa r.e.

BayWa r.e., società globale di energia rinnovabile, ha venduto due progetti solari nel Regno Unito. I parchi solari hanno una capacità totale di 110 MWp, che forniranno energia verde a oltre 31.000 famiglie del Regno Unito.

Il progetto solare da 30 MWp di Bracks nel Cambridgeshire è stato venduto a UK Railway Pension Scheme, gestito da Railpen. Questa è la seconda collaborazione tra le due società dopo la vendita di Tralorg Wind Farm nel 2019.

Scurf Dyke vicino a Hull, un progetto solare co-localizzato in cui una batteria su larga scala sarà collegata a un parco solare da 80 MWp, è stato venduto a un fondo gestito da un consulente per gli investimenti e asset manager, re:cap global investors. Entrambi i progetti sono attualmente in costruzione da parte di BayWa r.e. e dovrebbero essere autorizzati nel 2023.

BayWa r.e. ha stipulato accordi ventennali per fornire O&M a lungo termine e servizi di asset management per entrambi i progetti solari. Questi progetti si aggiungono a un portafoglio in crescita nel Regno Unito, dove BayWa r.e. attualmente gestisce oltre 2 GW di asset di energia rinnovabile.

Benedikt Ortmann, Global Director of Solar Projects presso BayWa r.e. ha dichiarato: “Identificare, sviluppare e vendere progetti di energia rinnovabile di alta qualità è la forza trainante della rapida crescita globale di BayWa r.e. La vendita di questi due progetti in breve successione testimonia non solo le ambizioni del team del Regno Unito, ma anche l’esperienza di BayWa r.e. nel suo insieme. Mette in evidenza le nostre capacità nello sviluppo di energia rinnovabile e progetti di stoccaggio, che ora sono oggetto di investimento molto richiesti sul mercato”.

La vendita di questi progetti segue i risultati ottenuti quest’anno nel round di assegnazione dei Contracts for Difference (CfD) nel Regno Unito, che ha visto BayWa r.e. aggiudicarsi i CfD per otto progetti di energia rinnovabile (tra cui Bracks e Scurf Dyke), per un totale di oltre 330 MW tra eolico e solare onshore. La pipeline totale del Regno Unito è ora pari a 2,4 GW.

John Milligan, managing director, Regno Unito e Irlanda di BayWa r.e., ha dichiarato: “Garantire un rifornimento affidabile ed economico a lungo termine di energia generata a livello nazionale è più essenziale che mai di fronte alle crisi climatiche ed energetiche. L’implementazione di progetti di energia rinnovabile è fondamentale per questo e siamo lieti di aver portato questi due siti al punto di rappresentare interessanti opportunità di investimento per i nostri clienti. Questi progetti daranno anche un importante contributo alle ambizioni del governo del Regno Unito nel rispettare il suo impegno di emissioni Net Zero entro il 2050. Non vediamo l’ora di continuare il nostro lavoro nel Regno Unito per aiutare a raggiungere gli obiettivi di sostenibilità necessari“.

Queste vendite seguono altre recenti transazioni di oltre 140 MW di capacità eolica e solare in Francia, Spagna e Germania.

Articolo precedenteFinanza e rinnovabili: 7 anni di amore non corrisposto
Articolo successivoVerso l’ok a centrali nucleari vecchie di 80 anni, la Francia cambierà le regole

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui