Personalizzare il consumo di luce e gas in base al proprio stile di vita

Trovare l’offerta energetica giusta può essere piuttosto complicato. Che appartenga al mercato libero o a quello di maggior tutela non cambia: alla fine quella scelta dà sempre dei problemi. Nasce l’app dez it per creare il primo abbonamento luce e gas su misura.

dez it

Secondo la relazione annuale realizzata da ARERA, nel 2020 il servizio di maggior tutela serve ancora poco più di metà della clientela domestica, nonostante siano trascorsi oltre dieci anni dalla liberalizzazione del mercato. Su 29.5 milioni di utenze domestiche attive, solo il 49,5% degli utenti sceglie un fornitore sul libero mercato e la maggior parte di essi si affida a reti di vendita (agenti), promotori o negozi per il cambio, mentre solo il 4,4% si adatta alle offerte web create dai vari operatori.

Perché quest’ultimo dato è così basso? Sono due le motivazioni principali: la prima è che solo il 25% degli operatori, oggi, propone un’offerta in tal senso; la seconda è data dal fatto che circa il 47% degli utenti prospect che accede alle offerte web abbandona la compilazione del format contrattuale perché troppo lungo e perché la ricerca di informazioni tecniche sulle proprie bollette sono molto spesso difficili da trovare o di non facile lettura.

Leggi anche Bollette luce e gas, nuovo aumento per le materie prime

Per questo nasce dez it , la soluzione nativa digitale che tramite un’app permette agli utenti di creare, in base al proprio stile di vita, un abbonamento per la luce e il gas ad uso domestico.

Si pensi, ipoteticamente, a due famiglie composte dallo stesso numero di persone, che vivono nella stessa zona e hanno lo stesso numero di elettrodomestici. Nonostante i molti aspetti in comune, esse possono avere stili di vita e abitudini di consumo totalmente differenti: chi lavora tutto il giorno fuori consumerà diversamente da chi lavora in smart working o da chi, invece, ha bambini.

“In Italia esiste una generale non percezione sul dettaglio dei propri consumi domestici. Se quasi il 90% degli italiani dichiara infatti di non avere idea del costo del proprio consumo di gas e luce, è anche vero che decifrare una bolletta è più complicato di quanto si creda.” afferma Gianluca Perlangeli, CEO di dez it.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui