DSV lancia in Italia il programma “Green Building”

La società punta a ridurre le emissioni della filiera del 30% entro il 2030

DSV

DSV, terzo player mondiale specializzato in soluzioni di logistica e trasporto, lancia in Italia “Green Building”, il programma globale per la realizzazione di siti sostenibili e a basso impatto ambientale. Questa iniziativa è parte del percorso di filosofia sostenibile dell’azienda in linea con Green Logistics, il pacchetto di soluzioni DSV pensato per aiutare i clienti a ridurre l’impronta di carbonio della loro catena di approvvigionamento.

L’iniziativa “Green Building”

Abbattimento delle emissioni e spinta verso un consumo più consapevole rappresentano le sfide principali per il futuro di logistica e trasporti. Secondo l’ultimo rapporto STEMI, infatti, in Italia proprio il settore dei trasporti è responsabile del 25,2% delle emissioni di gas a effetto serra e del 30,7% delle emissioni di CO2, mentre il 92,6% delle emissioni nazionali di tutto il comparto è attribuibile al trasporto stradale di passeggeri e merci. Come Gruppo leader a livello mondiale, DSV ha una grande responsabilità verso la transizione verde e con “Green Building” avvia un’iniziativa che, partendo dalla realizzazione di impianti, uffici e siti logistici, punta a diminuire i consumi energetici e implementare l’utilizzo di energia rinnovabile. 

Oggi i magazzini di logistica non sono più solamente dei locali fisici in cui stivare le merci, ma rappresentano un segmento della supply chain in grado di condizionare strategie e operazioni aziendali” racconta Fabiano Villa, Sales Director, Solutions, DSV Italy: “Ogni anno realizziamo circa un 1milione di metri quadri di facilities in tutto il mondo mentre in Italia, contando solo i magazzini di di logistica, disponiamo di oltre 500mila metri quadrati di spazi già operativi per i nostri clienti.”

Primo magazzino ad essere completato secondo il concetto “Green Building” in Italia è stato il sito DSV di Novara. Questo magazzino, che ha un ruolo fondamentale nella strategia di crescita e consolidamento dei servizi di Contract Logistics di DSV Solutions nel mercato italiano, è caratterizzato da un impianto moderno, con spazi ampi e flessibili per la gestione di attività di Warehousing e servizi a valore aggiunto per conto di aziende di diversi settori. Strategicamente posizionato e realizzato nel rispetto degli standard BREEAM Very Good, occupa una superficie coperta di 37.000 metri quadri e garantisce un’ottima performance in termini di velocità per raggiungere i clienti, sia per il canale B2B che per il B2C.

Il sito DSV di Novara è un esempio della strategia di Green Building che stiamo portanto avanti in Italia e per cui abbiamo programmi molto concreti nel breve e medio periodo”: continua Fabiano Villa: “Entro il 2024 prevediamo di inaugurare due nuovi siti in Italia con certificazione BREEAM.”

Investimenti per un trasporto a zero emissioni

Dal punto di vista del trasporto delle merci, per ridurre le emissioni scope 3 – che rappresentano il 98% delle emissioni di DSV – fino al 30% entro il 2030, DSV continua a lavorare per ridurre le emissioni in conformità con l’iniziativa Science Based Targets (SBTi) a sostegno dello sviluppo sostenibile delle linee esterne. In ambito scope 1 e 2, l’obiettivo di riduzione delle emissioni dirette e indirette è del 40% entro il 2030.

In occasione del webinar del 4 maggio, DSV ha presentato ai clienti italiani Green Logistics, un pacchetto di soluzioni pensato per aiutare i clienti DSV a ridurre l’impronta di carbonio della loro catena di approvvigionamento.

Le nuove soluzioni di Green Logistics aiuteranno i nostri clienti a ridurre l’impronta di carbonio della loro catena di approvvigionamento. – spiega Fabiano Villa – Solo lavorando insieme per implementare alternative più intelligenti e scegliere opzioni più ecologiche, possiamo raggiungere gli ambiziosi obiettivi di decarbonizzazione che come Gruppo ci siamo dati coerentemente all’iniziativa Science Based Targets.” 

Le soluzioni Green Logistics,  applicabili a tutte le principali modalità di trasporto in tutti i mercati, comprendono:

  • CO2 Reporting – La soluzione di reporting di CO2 di DSV, grazie alla collaborazione con una delle aziende leader nei calcoli delle emissioni in ambito trasporto merci, permette una panoramica completa e un’analisi affidabile e accurata dei dati sulle emissioni della catena di approvvigionamento.
  • Green Supply Chain Design & Optimisation – Analisi concrete e individuali per per ridurre i costi e le emissioni CO2  e progettare filiere sostenibili a lungo termine. 
  • Carburante sostenibile – Soluzioni che permettono al cliente di scegliere carburanti sostenibili alternativi nelle principali modalità di trasporto senza modificare l’operatività.
  • Compensazione di carbonio – Soluzioni per finanziare progetti sostenibili a compensazione dell’impronta di carbonio.

Le soluzioni ideate per i nostri clienti sono la traduzione del forte commitment aziendale verso un futuro sostenibile.” sottolinea Marco Rossini, Director, Legal, Insurance & Compliance, DSV Italy: “Fissare obiettivi ambiziosi per la nostra azienda e allo stesso tempo proporre iniziative ad hoc per i nostri clienti rappresenta il miglior modo per condividere il percorso verso la transizione green. Proponiamo analisi approfondite e qualità dei dati, fondamentali al giorno d’oggi per tracciare obiettivi e misurazione dei miglioramenti; e ancora, soluzioni di contrasto delle emissioni, attraverso riduzione e/o compensazione. Le nostre iniziative riescono a colmare qualsiasi necessità del cliente.”

Articolo precedenteVolta Trucks conferma la propria strategia di ingresso nel mercato USA
Articolo successivoEcopolietilene: nel 2021 raccolte 14mila tonnellate di rifiuti in polietilene

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui