Eaton presenta la nuova gamma di relè a stato solido HLR

Caratterizzati da lunga durata, brevi tempi di risposta e funzionamento silenzioso,
i nuovi relè di potenza sono pronti all’uso e ideali per applicazioni con elevate frequenze di avviamento/arresto

Eaton

Eaton, leader a livello globale nella gestione dell’energia, presenta la nuova gamma di relè di potenza a stato solido HLR, progettata per fornire elevati livelli di affidabilità, reattività ai comandi e precisione di commutazione. Il bassissimo assorbimento del circuito di comando riduce la grandezza degli alimentatori, consentendo risparmi in termini di spazio richiesto nel quadro e, in ultima analisi, di consumi.

I nuovi relè – privi di rumore elettrico – si distinguono anche per il funzionamento silenzioso da un punto di vista acustico, il che li rende ideali per ambienti sensibili all’inquinamento dovuto ai rumori, come uffici e ospedali. Inoltre, sono perfetti per contesti gravosi poiché non subiscono impatti ambientali quali presenza di polveri o gas, urti e vibrazioni.

leggi anche Centro di Eccellenza ABB E-mobility, qui nasce il futuro della ricarica elettrica

Privi di parti in movimento, i relè di potenza a stato solido sono caratterizzati da una lunga durata e non richiedono regolare manutenzione, permettendo inoltre di eseguire commutazioni estremamente rapide ed efficienti. Non solo i tempi di risposta molto brevi rendono possibile una commutazione precisa, ma permettono anche frequenze di manovra elevate.

dispositivi monofase e trifase sono dotati di dissipatore integrato, per un ottimale smaltimento del calore, e di comando in AC e DC. Marcati CCC e approvati UL, dispongono inoltre di varistore integrato per la protezione contro le sovratensioni, hanno funzione di “zero-cross switching” mentre un pratico LED fornisce al colpo d’occhio l’indicazione stato.

“I di relè di potenza a stato solido della nuova gamma HLR sono generalmente utilizzati in applicazioni con frequenze di avviamento/arresto elevate, come il controllo della temperatura tramite resistenze di riscaldamento, il controllo dell’illuminazione, il comando di pompe/compressori, il comando di sistemi di movimentazione dei materiali o di sistemi medicali”, spiega Massimo Bartolotta, Segment Marketing Manager Machinery OEM di Eaton Italia“I vantaggi tecnici di questi dispositivi li rendono dunque versatili e ideali per innumerevoli applicazioni nell’ambito dei settori più svariati: dalla lavorazione della plastica all’industria elettronica, passando per il Food & Beverage, il Packaging e i Trasporti, fino al medicale”.

Articolo precedenteIl MiTE cerca professionisti della transizione ecologica
Articolo successivoIl Canada ha messo fuori legge la plastica monouso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui