Ecoshell: innovazione e praticità nel rispetto dell’ambiente

ACMA lancia sul mercato “Ecoshell”, un’innovativa confezione ecosostenibile paper based, nata per il mondo Confectionery ma declinabile a qualunque prodotto compatibile.

ecoshell

ACMA, azienda Coesia, continua ad investire su prodotti che rispondano alle rinnovate esigenze di sostenibilità e funzionalità tipiche del consumo out of home. Accanto alle tipologie più diffuse, quali Flip Top e Zip Top, ACMA è oggi in grado di realizzare un nuovo formato di astuccio denominato “Ecoshell”. Sviluppata in partnership con il Packaging Innovation Center di Coesia, Ecoshell è una confezione caratterizzata da un design innovativo che consente, attraverso una soluzione esteticamente ricercata, di poter godere di un dosaggio ottimale del prodotto e di una grande praticità di utilizzo.

La nuova tecnologia messa a punto da ACMA per la realizzazione della confezione permette di ottenere con efficienza forme comunemente non realizzabili, garantendo originalità nell’aspetto e una grande flessibilità, consentendo così al cliente ampie possibilità in termini di personalizzazione. Ecoshell è infatti scalabile in dimensioni e proporzioni, si adatta a diversi scopi commerciali, a seconda della tipologia di prodotto che deve essere confezionato. 

Leggi anche Economia circolare UE, nel 2021 l’ecodesign torna al centro

Nato per il Confectionery ed allargato al Personal Care, il solo limite è la fantasia 

Ecoshell è stato studiato con applicazioni pilota nel Confectionery, settore da sempre attento tanto alla forma quanto alla funzionalità del packaging ed è prevalentemente destinato a mercati evoluti e maturi, come Europa e Nord America. I destinatari sono consumatori attenti alla sostenibilità e all’estetica del prodotto, che prediligono confezioni che da un lato siano green e funzionali e dall’altro siano accattivanti e originali. Ecoshell è perfettamente adatto al confezionamento di prodotti alimentari quali chewing-gum, frutta secca o caramelle, ma al contempo può trovare efficacemente impiego in ambiti quali gli integratori e i prodotti per la cura della persona.  La confezione risulta inoltre studiata per facilitare il “single dosage” (fruizione di un’unità per volta). A riprova della sua flessibilità, Ecoshell può essere potenzialmente adottato anche per il confezionamento di prodotti quali i cotton fioc o gli snack in stick.

La sostenibilità come driver

Secondo un rapporto pubblicato dal Boston Consulting Group e Trivium Packaging, oltre il 70% dei consumatori statunitensi è disposto a spendere di più per un prodotto pur di avere un packaging “green”. Ed è proprio la sostenibilità il vero e proprio fulcro attorno a cui ruota tutto il progetto Ecoshell: si tratta infatti di una confezione paper based, in grado di sostituire le soluzioni in plastica comunemente in uso, risultando di conseguenza a ridotto impatto ambientale, in linea coi desideri dei consumatori di mercati particolarmente attenti come quello statunitense ed europeo.

Leggi anche Mini condensatore biodegradabile per un accumulo energetico senza rifiuti

La carta, se prodotta secondo metodologie sostenibili, rappresenta infatti una fonte facilmente riciclabile in grado di fornire anche adeguate performance meccaniche. Ecoshell presenta intrinseche doti di robustezza, che lo rendono adatto a contenere senza problemi un significativo quantitativo di prodotto.Inoltre, nascendo da un unico flat blank, si rivela essere più leggero e meno ingombrante rispetto alle tradizionali soluzioni in plastica, permettendo così una gestione logistica più efficiente, abbattendo i costi di trasporto e di stoccaggio.

Tutte queste caratteristiche rendono Ecoshell una delle soluzioni di punta del portafoglio ACMA, che oggi più che mai è capace di offrire al mercato dei beni di largo consumo soluzioni per il confezionamento a 360 gradi, in grado di soddisfare esigenze eterogenee all’insegna della sostenibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui