Floating Energy Allyance entra nell’eolico offshore galleggiante in Scozia

Il contratto di opzione riguarda un’area che si trova a circa 75 km a nord-est di Fraserburgh, sulla costa dell’Aberdeenshire

crediti: Floating Energy Allyance

Svilupperà un parco eolico offshore galleggiant da 1GW

La Floating Energy Allyance (FEA) si è assicurata i diritti per sviluppare un parco eolico offshore galleggiante con una capacità di circa 1 GW al largo della costa nord-orientale della Scozia, nell’ambito della gara indetta da Crown Estate Scotland’s ScotWind.

Il contratto di opzione riguarda un’area che si trova a circa 75 km a nord-est di Fraserburgh, sulla costa dell’Aberdeenshire.

Allyance è una partnership di sviluppo che comprende: BayWa r.e., azienda globale di energia rinnovabile con uffici nel Regno Unito a Glasgow ed Edimburgo; Elicio,  esperto sviluppatore, proprietario e operatore eolico offshore belga; e BW Ideol, affermato leader della tecnologia galleggiante e co-sviluppatore internazionale di progetti eolici galleggianti.

Il network ora cercherà di impegnarsi nuovamente con le principali parti interessate, intensificare le indagini ambientali e portare avanti ulteriori lavori sulla progettazione mentre si muove verso lo sviluppo di proposte dettagliate per il progetto prima di richiedere il consenso.

La FEA prevede di stipulare un contratto di locazione di opzioni con CES entro aprile 2022.

Matthias Taft, CEO di BayWa r.e., ha dichiarato:

“Siamo lieti che la globalità e la profondità uniche di capacità e competenza della partnership siano state riconosciute da Crown Estate Scotland.

“Riteniamo che il nostro progetto porrà la Floating Energy Allyance al centro del settore eolico offshore della Scozia collocandola in prima linea nella spinta globale allo sviluppo dell’eolico galleggiante“.

Paul de la Gueriviere, CEO di BW Ideol, ha dichiarato:

Questo premio evidenzia la pertinenza del nostro modello di co-sviluppo e mostra ancora una volta come la proposta di valore unica di BW Ideol contribuisca a un’offerta vincente e differenziante. Crediamo fermamente che un piano di esecuzione e industrializzazione credibile, ipotesi di costo accurate, una tecnologia collaudata e la possibilità di produrre le nostre fondamenta galleggianti in cemento a livello locale contribuiranno al successo dell’esecuzione del nostro progetto.

“Proseguiremo con i nostri piani per creare un hub manifatturiero nel nord della Scozia, come illustrato dall’accordo di partnership strategica firmato tra BW Ideol e il porto di Ardersier nel settembre 2021, e più in generale per lavorare per impegnarci con la più ampia catena di approvvigionamento scozzese .”

Alain Janssens, CEO di Elicio, ha commentato:

“Elicio ha accumulato competenze significative attraverso il nostro coinvolgimento nello sviluppo e nel funzionamento di quattro progetti eolici offshore nelle acque belghe e non vediamo l’ora di applicare queste competenze allo sviluppo del nostro sito ScotWind.

“Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno partecipato alla partnership che ha contribuito a garantire questo nuovo entusiasmante capitolo per Floating Energy Allyance e per il settore eolico offshore della Scozia”.

Articolo precedenteAl via la partnership tra gruppo Enercom e GEOsmartcampus, la citta’ dell’innovazione e del capitale umano
Articolo successivoFotovoltaico in perovskite, i punti quantici raggiungono un’efficienza record

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui