Greeninvest e Iberdrola firmano un accordo di co-sviluppo per 327 MW di impianti rinnovabili in Italia

Della potenza totale, 84 MW sono relativi a 7 progetti di nuova capacità solare e 243 MW a 10 eolici. Entrati in funzione, entro il 2024, forniranno energia sufficiente per alimentare circa 168.000 abitazioni per un risparmio di emissioni di CO2 nell’atmosfera pari a 134.000 tonnellate/anno

Comunità energetica rinnovabile: il caso di Smart CER nel biellese
via depositphotos.com

Previsti 17 impianti rinnovabili fotovoltaici ed eolici

Genova, 04 agosto 2022 – Greeninvest, società di investimento che sviluppa e gestisce progetti green e rivolti all’energia rinnovabile, ha sottoscritto un accordo con Iberdrola per lo sviluppo di 17 impianti fotovoltaici ed eolici collocati in Italia, per una capacità complessiva di 327 MW.

Della potenza totale, 84 MW sono relativi a 7 progetti di nuova capacità solare e 243 MW a 10 eolici. Entrati in funzione, entro il 2024, forniranno energia sufficiente per alimentare circa 168.000 abitazioni per un risparmio di emissioni di CO2 nell’atmosfera pari a 134.000 tonnellate/anno.

L’accordo con Iberdrola – tra i leader mondiali nel settore delle rinnovabili – contribuisce a rafforzare il percorso di crescita di Greeninvest, in linea con l’attuale Piano Strategico. Il percorso di sviluppo prevede inoltre lo sviluppo e costruzione di impianti in paesi terzi per un totale di 1 GW.

In aggiunta, Greeninvest avvierà l’attività IPP attraverso la realizzazione dei primi investimenti fotovoltaici di proprietà a gestione diretta che vedranno la piena operatività entro il 2022 per una potenza complessiva pari a 10MW e fino a 50MW nel 2023.

“Come Greeninvest abbiamo scelto di perseguire una chiara strategia che ci vede protagonisti nella transizione energetica e molto attivi nella decarbonizzazione.” – Ha dichiarato Gian Luca Greco, CEO di Greeninvest – “Siamo sicuri che questa sinergia con un Gruppo Internazionale come Iberdrola rappresenti un grande passo sia verso gli obiettivi che ci siamo posti come azienda, sia per tutto il panorama italiano delle rinnovabili”.

Articolo precedenteTerna: sottoscritta una linea di credito legata a indicatori ESG per 300 milioni di euro
Articolo successivoLa Camera approva il Dl Mims 2, le novità per trasporti e infrastrutture

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui