IKEA di San Giuliano inaugura il primo Circular Hub d’Italia

con un progetto pilota l’attuale “Angolo delle occasioni” si trasforma in un vero e proprio “laboratorio della circolarità” per ispirare e guidare la maggioranza delle persone a compiere scelte più sostenibili nella vita di tutti i giorni

Circular Hub d’Italia

L’ambizione di IKEA è diventare entro il 2030 un’Azienda circolare in ogni suo aspetto e con un impatto positivo sulle Persone e sul Pianeta: la sfida è produrre e utilizzare i prodotti in maniera sostenibile, dando una seconda vita a quelli già usati e sviluppando soluzioni per un futuro più pulito e più green.

Per questo nello store IKEA di San Giuliano prende vita il primo Circular Hub d’Italia: con un progetto pilota l’attuale  “Angolo delle occasioni” si trasforma in un vero e proprio “laboratorio della circolarità” per ispirare e guidare la maggioranza delle persone a compiere scelte più sostenibili nella vita di tutti i giorni.

Leggi anche Si fa largo l’usato, la seconda chance degli oggetti convince 7 italiani su 10

L’obiettivo è prolungare la vita dei prodotti – mobili di seconda mano, prodotti che si danneggiano durante la movimentazione, resi dei clienti, prodotti dell’esposizione – permettendo ai clienti di acquistarli a prezzi accessibili. Quando un prodotto è irreparabilmente danneggiato, è comunque possibile recuperarne alcune componenti da utilizzare per riparare altri mobili e prolungare così la vita dei prodotti.

“Trasformare IKEA in un business circolare è una delle nostre maggiori ambizioni e, al tempo stesso, una grande sfida per il futuro.” dichiara Ylenia Tommasato, Country Sustainability Manager di IKEA Italia. “Sviluppare nuovi prodotti seguendo i nostri principi di design circolare, ovvero utilizzando materiali rinnovabili o riciclati e dare una seconda vita a quelli già usati, ci permette di sviluppare soluzioni per un futuro più sostenibile. Siamo orgogliosi di testare in Italia un nuovo progetto che accompagni i nostri clienti ad essere parte attiva di un cambiamento positivo per un consumo sempre più consapevole, proseguendo le azioni messe in campo come quello del servizio di riacquisto dei prodotti usati attivo da anni in tutti i nostri store o  il più recente Buy Back Friday”.

A caratterizzare il nuovo Hub, oltre all’esperienza maturata con l’Angolo Occasioni, ci saranno una selezione ancora più ampia di mobili recuperati e di seconda mano a prezzi accessibili a tutti e una nuova area Learn&Share, in cui sarà favorita l’interazione con i clienti e la collaborazione con le comunità locali sui temi di sostenibilità. Il Circular Hub, diventerà così un vero e proprio punto di riferimento per tutti coloro che vorrano scoprire come prolungare la vita dei prodotti IKEA attraverso consigli e suggerimenti per riparare i propri mobili.

Leggi anche IKEA investirà 200mln di euro per divenire climaticamente positiva

All’interno del nuovo spazio, grazie ad un rinnovato layout, IKEA mostrerà per la prima volta ai visitatori le varie fasi del processo circolare che portano al riconfezionamento dei prodotti: dal recupero allo stoccaggio delle componenti di ricambio dei mobili che consentono di prolungarne la vita.

Saranno così gli stessi co-worker IKEA a raccontare attraverso le loro azioni concrete l’impegno di IKEA per avere un impatto positivo sulle Persone e sul Pianeta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui