“The smarter E AWARD” per il più grande impianto agri fotovoltaico d’Europa

Il progetto di Babberich, realizzato da BayWa re, ha una capacità di 2,67 MWp e si estende su 3,3 ettari di una azienda agricola dove vengono coltivati i lamponi

impianto agri fotovoltaico

Per l’innovativo impianto agri fotovoltaico nei Paesi Bassi, che combina la produzione di frutta a quella di energia, BayWa r.e. è stata premiata con lo smarter E AWARD nella categoria “Outstanding Project”. La costruzione dell’impianto a Babberich è stata completata nel luglio 2020 ed è la soluzione “fruttavoltaica” più grande e tecnologicamente più sofisticata d’Europa.

L’E AWARD premia soluzioni e idee che attingono all’energia rinnovabile, al decentramento e alla digitalizzazione per collegare i diversi aspetti dell’energia. La categoria Outstanding Projects premia i progetti realizzati nei settori del solare, dello stoccaggio, della gestione dell’energia e dei trasporti green.

Leggi anche Le buone pratiche dell’agrivoltaico, pubblicate le prime linee guida

Il progetto di Babberich ha una capacità di 2,67 MWp e si estende su 3,3 ettari di una azienda agricola dove vengono coltivati i lamponi. Grazie allo speciale tetto fotovoltaico semitrasparente, non sono necessari archi in plastica per la protezione della frutta da eventi meteorologici estremi. La soluzione fornisce inoltre un clima stabile per la coltivazione dei frutti e allo stesso tempo genera energia verde.

Stephan Schindele, Head of Product Management Agri-PV di BayWa re, ha dichiarato: “Il nostro sistema ci ha posizionato come uno dei principali driver di Agri-PV in Europa e considero questo premio come un’ulteriore prova dell’eccezionale qualità della nostra soluzione Agri-PV. Ci impegniamo costantemente per sviluppare ulteriormente i nostri sistemi in modi più innovativi e che possano contribuire a un futuro sostenibile”.

BayWa r.e ha ricevuto questo premio perché ha dato un prezioso esempio al mercato con questo sistema Agri-PV unico” ha dichiarato Hans-Christoph Neidlein, Senior Editor pv Europe “Dimostra che la produzione agricola e la generazione di energia solare possono essere combinate a vantaggio di entrambi i settori. Abbiamo premiato questo progetto perché unisce benefici sociali, ambientali ed economici”.

BayWa r.e. ha l’obiettivo di sviluppare 250 MWp di impianti agro fotovoltaici entro il 2025. Insieme ai produttori di mele e di bacche l’azienda sta sviluppando progetti per dimostrare che l’Agri-PV aiuta gli agricoltori ad adattarsi ai cambiamenti climatici, contribuendo alla decarbonizzazione e alla protezione del clima.

Leggi anche Enea lancia la rete italiana dell’agrivoltaico sostenibile

I progetti di BayWa r.e. mostrano anche che è possibile migliorare la qualità della frutta e ridurre i costi di produzione. Una situazione vantaggiosa per l’agricoltura e l’industria delle energie rinnovabili – insieme contro il cambiamento climatico.

1 commento

  1. Bene, è ora di valorizzare le langhe, il trentino, il Chianti…ottimo, al Sud no, abbiamo il petrolchimico e cingolani ha concesso nuove trivellazioni..sono contento per il nord che ci darà il buon esempio con queste meravigliose opere…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui