#Io scelgo il vetro – Selezione naturale

E’ partita la campagna di sensibilizzazione sul packaging in vetro promossa da Feve e Assovetro, in tre supermercati di Bologna

vetro

Un carrello della spesa più sostenibile. Ha preso in via in alcuni supermarket la campagna di sensibilizzazione per spingere i consumatori a scegliere prodotti,  – sughi pronti, succhi, oli, condimenti, salse – confezionati in vetro, un packaging sostenibile e amico della sicurezza alimentare. Anche al supermercato si fanno, infatti, le scelte a tutela dell’ambiente e della salute. 

 Il claim della campagna “#IO SCELGO Il VETRO – Selezione Naturale” vuole aumentare la consapevolezza verso un packaging naturale, salutare, a prova di contaminazioni, riciclabile al 100% ed è stato riprodotto su roll up, pendolini, segnaletiche, calpestabili, locandine, carrelli della spesa posizionati all’ interno dei punti vendita.

La campagna, promossa da Feve (la Federazione europea dei produttori di contenitori in vetro) e da Assovetro (l’Associazione italiana dell’industria del vetro), ha preso il via – in modo sperimentale – in tre supermercati di Bologna (Ipercoop, Despar, Sigma) e terminerà a metà maggio.  

Leggi anche In Cina il riciclo sposa l’intelligenza artificiale

Con questa campagna – ha detto Marco Ravasi, Presidente della sezione contenitori in vetro di Assovetro – vogliamo che il consumatore, nell’atto di acquisto di un prodotto, rifletta sulla sostenibilità del contenitore e assimili questa informazione nella sua quotidianità e nelle sue abitudini di spesa. In Italia, comunque, si parte già bene: il 96% dei consumatori, secondo una ricerca recente, raccomanda il packaging in vetro rispetto ad altri tipi di imballaggi”. 

Il progetto vede anche la collaborazione con l’Università di Parma che analizzerà, a fine campagna, i dati sull’ andamento delle vendite nei tre store, dati che possano essere messi a disposizione della Grande Distribuzione e dei brand. 

“Per questo progetto – continua Marco Ravasi – è fondamentale la collaborazione della Grande Distribuzione, che ringraziamo per l’adesione all’iniziativa, ma anche dei brand e delle marche private, affinché questa campagna non sia solo un progetto sperimentale, ma possa registrare un’ampia partecipazione per il futuro”.       

Leggi anche Italia del riciclo, l’impatto della pandemia sui rifiuti

I contenitori in vetro erano già stati protagonisti di un’altra recente campagna, “Close the Glass Loop“, la piattaforma industriale europea che mira ad aumentare la quantità e la qualità del vetro riciclato, stabilendo un programma di gestione dei materiali che porterà a una maggiore raccolta post-consumo e in un vero riciclo “da bottiglia a bottiglia” fino ad un tasso di raccolta del 90% entro il 2030, più alto rispetto al 75% stabilito dall’Ue. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui