Maker Learn Festival: oltre 50 proposte formative all’insegna delle sfide globali che abbiamo di fronte

Dal 14 al 18 novembre disponibili webinar, corsi e talk
a cui è possibile partecipare gratuitamente on line
dal portale di Maker Faire Rome

Maker Learn Festival

Dall’intelligenza artificiale alla robotica, dal mondo dei videogame alle app legate al turismo; dalla manifattura digitale alla sostenibilità e molto altro. Sono oltre 50 le proposte formative, tutte gratuite, che animano Maker Learn Festival, la ricca offerta di formazione che è parte integrante della decima edizione di Maker Faire Rome 2022, e realizzata grazie alle iniziative dei maker e dei tanti partner della manifestazione.

Maker Learn Festival si svolgerà, on line, dal 14 al 18 novembre concentrando i diversi contenuti formativi (corsi, webinar, talk, workshop e performance interattive) in cinque giorni, tutti su piattaforma Zoom, con proposte mirate anche per insegnanti, bambini e ragazzi. Come partecipare? Semplice, basta collegarsi all’indirizzo internet https://makerfairerome.eu/it/maker-learn-festival-2022 e scegliere il corso che si preferisce tra il ricco menù a disposizione. 

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite costituisce la via per raggiungere un futuro migliore per tutti. I 17 obiettivi di cui è composta affrontano le sfide globali che abbiamo di fronte, tra cui povertà, disuguaglianza, cambiamento climatico, degrado ambientale, pace e giustizia. E questi obiettivi condivisi ispirano anche Maker Learn Festival e i contenuti che offre: gran parte dei corsi, dei webinar e dei talk tendono, infatti, al miglioramento della società e delle condizioni di vita, personale e professionale, dell’individuo e affrontano temi importanti per il cambiamento positivo del mercato economico e della società. Maker Learn è un progetto di Maker Faire Rome (www.makerfairerome.eu) per la formazione continua, un portale nel quale è possibile trovare – durante tutto l’anno – opportunità gratuite di formazione che spaziano su diversi temi.

Maker Faire Rome 2022, l’evento dedicato all’innovazione e alla tecnologia – organizzato e promosso dalla Camera di Commercio di Roma – si è concluso con un grande successo di partecipazione testimoniato dai numeri: 45mila presenze nei giorni della manifestazione, ben 333 aree espositive, oltre 500 giornalisti accreditati. E MFR quest’anno, in occasione del decimo compleanno, ha festeggiato una vera e propria special edition con la classica tre giorni di rassegna (7-9 ottobre al Gazometro Ostiense) preceduta da altri eventi di approfondimento e condivisione (Commonground e Opening Conference) e seguita da altri appuntamenti come il Maker Learn Festival. 

“In linea con un principio ispiratore volto alla condivisione di idee e progetti per un futuro migliore, Maker Faire Rome – afferma Luciano Mocci, Presidente di Innova Camera, Azienda speciale della Camera di Commercio di Roma – si conferma più che mai il luogo dove maker, imprese, scuole, università, centri di ricerca, innovatori, ma anche artisti e appassionati di ogni età si incontrano e comunicano le proprie conoscenze e scoperte: il luogo dove l’innovazione è alla portata di tutti. Maker Learn Festival, che si apre tra pochi giorni, è un’occasione davvero importante per formarsi gratuitamente e restare aggiornati su temi cruciali per il nostro presente e futuro. Ringrazio i partner della Maker Faire Rome per questo ulteriore impegno e invito tutti a prendere parte ai tanti corsi proposti perché la conoscenza è il nostro capitale più importante”. 

Articolo precedenteSalvare gli oceani (con un videogame): da Napoli arriva Ocean Savior
Articolo successivoCaviro Extra ha ricevuto il Premio per lo Sviluppo Sostenibile

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui