Milleproroghe 2022, più tempo agli incentivi per il biogas

Gattoni: “La misura approvata favorirà nuovi investimenti in grado di creare importanti opportunità di sviluppo a livello territoriale e un incremento di energia rinnovabile 100% Made in Italy”

biogas
via depositphotos.com

Il CIB – Consorzio Italiano Biogas accoglie con soddisfazione l’approvazione da parte delle Commissioni riunite Affari Costituzionali e Bilancio della Camera, dell’emendamento al decreto Milleproroghe che dispone la proroga per il 2022 degli incentivi per gli impianti di produzione di energia elettrica alimentati a biogas fino a 300 kW.

leggi anche L’industria della carta italiana scommette sul biometano

“Siamo molto soddisfatti di questa approvazione che garantisce la continuità degli investimenti per le imprese agricole nella digestione anaerobica, infrastruttura strategica per la transizione agro ecologica del settore primario. La congiuntura attuale che vede la crisi economica aggravata dall’incertezza legata a un concomitante aumento delle materie prime e dei costi energetici sta spingendo un numero sempre maggiore di aziende agricole ad abbracciare il percorso di transizione”, dichiara Piero Gattoni, Presidente CIB. “La misura approvata favorirà nuovi investimenti in grado di creare importanti opportunità di sviluppo a livello territoriale e un incremento di energia rinnovabile 100% Made in Italy”.

L’approvazione è un segnale importante di attenzione delle Istituzioni sul settore agricolo che si sta preparando ad affrontare con rinnovato slancio le sfide delineate con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e raggiungere gli obiettivi di sviluppo del biogas e biometano agricolo.

Articolo precedenteL’Australia stanzia 300 mln per incoraggiare la costruzione di case in legno
Articolo successivoEnergia zero emissioni e h24, i pionieri dell’innovazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui