Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente 2021: riconoscimenti a sei eccellenze italiane

Premiate le migliori innovazioni in sei categorie, dal digital green all’ecodesign. Cinque le menzioni, sei i Premi speciali assegnati da Groupama Assicurazioni, main partner del Premio. Tra i premiati, riconoscimenti anche a due realtà milanesi

innovazione
crediti: ohoskin

Premiate le migliori innovazioni in sei categorie, dal digital green all’ecodesign

Pareti verdi che “respirano” al chiuso. Sistemi di monitoraggio che rilevano il benessere animale negli allevamenti. Ecopelle ottenuta da sottoprodotti industriali di arance e cactus. E ancora, servizi integrati per muoversi in maniera semplice, efficace e veloce in città. Sono alcuni dei progetti vincitori del Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente 2021,creazioni chedisegnano un futuro già possibile, quello in cui l’innovazione incontra la sostenibilità con benefici misurabili e concreti per la transizione ecologica del Sistema Paese.

Conferiti questa mattina, all’ADI Design Museum di Milano, i riconoscimenti ai vincitori della 17esima edizione del primo concorso nazionale dedicato all’innovazione ambientale, promosso da Legambiente in partnership con Groupama Assicurazioni e inrete con altri enti, associazioni e istituzioni, la media partnership di Nuova Ecologia, il patrocinio di Commissione europeaMinistero della Transizione Ecologica e Comune di Milano. Oltre cento le candidature pervenute quest’anno al Premio, rivolto a start up, spin off universitari e aziendali e, per la prima volta, anche a piccole e medie imprese (PMI) innovative a vocazione ambientale e sociale. Protagoniste le innovazioni di prodotto, processo o servizio di tipo tecnologico, gestionale o sociale in grado di contribuire a una significativa riduzione degli impatti ambientali e al rafforzamento della resilienza agli effetti del cambiamento climatico.

“Quest’anno abbiamo voluto incentivare anche le realtà che più faticano a inserirsi e affermarsi nel mercato, evidenziando e promuovendo le buone pratiche che nella sostenibilità ambientale vedono un principio imprescindibile per fare impresa competitiva. Quelli premiati sono team per lo più giovani, che si segnalano per originalità, replicabilità e potenzialità di sviluppo dei progetti”, ha dichiarato il presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, intervenuto alla premiazione. “Mai come oggi è importante riconoscere e valorizzare le idee di chi decide di investire la propria progettualità, il proprio tempo e la propria ricerca a beneficio dell’ambiente e della società, nell’ottica di una transizione ecologica che vede nell’innovazione una delle componenti fondamentali in grado di trainare uno sviluppo equo e sostenibile dei territori”.

“Abbiamo deciso di sostenere questa iniziativa al fianco di Legambiente perché la responsabilità sociale è una scelta strategica che la nostra azienda ha sposato pienamente e ci impegniamo quotidianamente ad integrare gli aspetti di sostenibilità all’interno del business, della nostra offerta assicurativa e della nostra azienda. Questo Premio è un’opportunità di impegno concreto a sostegno di un pianeta migliore, al fianco dei giovani

e in sinergia con tutti coloro che si impegnano per assicurare un futuro più sostenibile e sicuro”, ha dichiarato Pierre Cordier, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Groupama Assicurazioni, presente alla premiazione. “Siamo una compagnia assicurativa e proteggiamo le persone e l’ambiente in cui vivono. La Protezione, la Prossimità, la Responsabilità e la Solidarietà con le comunità del territorio sono da sempre alla base di tutte le nostre azioni e politiche. Per la nostra compagnia, prendersi cura dell’ambiente e promuovere iniziative sociali è un gesto dovuto, di rispetto per le persone e per le generazioni future”.

Sei i vincitori premiati, uno per ciascuna delle categorie in gara, con un riconoscimento in denaro di 3 mila euro e il logo Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente 2021. Cinque le menzioni speciali conferite ad altrettante realtà partecipanti al concorso. Sei, una per categoria, quelle insignite del “Premio speciale Groupama Assicurazioni”, costituito da una polizza assicurativa personalizzata per ciascun vincitore del premio.

I vincitori 2021. Vincitrice nella categoria Agricoltura e Filiere Agro-alimentari èRegrowth s.r.l.s. (Teramo) con L.E.A.F. (Live Environmental Animal Feedback), progetto sull’applicazione di sistemi modulari che registrano i dati del benessere animale negli allevamenti estensivi: l’innovazione, grazie a un tag elettronico per le specie ruminanti e all’uso di sensori posizionati in punti chiave sul campo o in stalla, permette di creare un profilo individuale delle attività giornaliere svolte da ciascun animale, adattandosi alle esigenze dei piccoli allevatori e consentendo loro, anche in zone remote, di accedere a tecnologie che agevolano l’implementazione dei principi agroecologici. Prima classificata nella categoria Mobilità Sostenibile è Esco srl (Palermo) che propone un servizio a basso impatto ambientale per gli spostamenti in città permettendo agli utenti, attraverso un gateway unificato, di ridurre tempi e costi e di organizzare i viaggi in modo semplice ed efficace, combinando le diverse modalità di trasporto disponibili e premiando la micromobilità.

Primo posto nella categoria Digital Green per Aura system srl (Milano), con il progetto di “Foresta modulare” che prevede la realizzazione di pareti verdi “respiranti”, in grado di rimuovere un ampio range di inquinanti pericolosi per la salute caratteristici degli ambienti chiusi e di apportare vantaggi al benessere psico-fisico degli occupanti, impiegando un sistema a bassissimo consumo energetico. Vincitrice nella categoria Economia Circolare è Ohoskin srl (Catania) per la creazione di una nuova tipologia di eco-pelle, un materiale denominato Ohoskin, ricavato dai sottoprodotti industriali di arance e cactus dell’industria cosmetica e agroalimentare: un’innovazione che permette di riciclare sottoprodotti di altre filiere senza generare scarti.

Ad aggiudicarsi il primo premio nella categoria Ecodesign è Tipì di Arletti Riccardo (Carpi, MO) con la progettazione di Tipì (Ri-connettiti con la natura), struttura ricettiva mobile dalle caratteristiche ibride fra una tenda e un piccolo rifugio di montagna, realizzata in legno e tessuto riciclato. Infine, vincitrice nella categoria Transizione Energetica è Zero3 srl (Faenza, RA) con il progetto Gas Stabilizer, macchinario nato dall’esigenza di recuperare tutto il biogas prodotto dai rifiuti smaltiti in discarica, sia per ridurre i quantitativi di GHG e gli odori sgradevoli emessi in atmosfera, sia per non sprecare una preziosa fonte d’energia rinnovabile.

Menzioni speciali 2021Menzione speciale, nella categoria Agricoltura e filiere agroalimentari, per Soulfood Forestfarms Hub Italia Impresa Sociale Srl (Milano) per il suo progetto di agroforestazione rigenerativa che pone al centro l’agricoltura sintropica e la partecipazione della comunità, con il coinvolgimento attivo degli abitanti del quartiere Corvetto di Milano e il recupero di aree degradate in periferia; nella categoria Mobilità Sostenibile, a Bringme Srl Società Benefit (Torino) con il progetto Jojob Real Time Carpooling, sofisticata piattaforma che consente ai pendolari di organizzare agevolmente il carpooling quotidiano, proponendo risposte al problema del sovrautilizzo delle auto private e un’app con cui individuare potenziali compagni di viaggio e quantificare anche i risparmi in termini di CO2; nella categoria Digital Green, a Manini Prefabbricati SpA (Assisi, PG) con il progetto Manini Connect, tecnologia per il monitoraggio attivo delle strutture prefabbricate, in grado di rilevare eventuali anomalie statiche e dinamiche senza la necessità di rilevamenti sul posto, finalizzata alla funzionalità e alla maggiore durata degli edifici; nella categoria Ecodesign, a Campo S.c.a (Isola del Piano, PU) per la progettazione di Canù, la prima cannuccia di pasta biologica in versione gluten free, in grado di ridurre significativamente la quantità di plastica scaricata nelle acque, poiché completamente biodegradabile e, dunque, potenziale cibo per pesci se gettata in mare; nella categoria Transizione Energetica, a Digitarch Farm srl (Roma) con il progetto Puro Sole per la creazione di un sistema di tostatura rapida e profonda dei chicchi dei caffè tramite l’irraggiamento a luce solare che consente anche una maggiore conservazione delle loro proprietà naturali.

Premio Speciale Groupama Assicurazioni. Quest’anno il main partner Groupama Assicurazioni ha conferito un “Premio Speciale” a cinque delle sei le realtà vincitrici delle categorie in gara, Regrowth s.r.l.s. per la categoria Agricoltura e Filiere Agro-alimentariEsco srl per la Mobilità SostenibileOhoskin srl per l’Economia Circolare,Tipì di Arletti Riccardo per l’Ecodesign e Zero3 srl per la Transizione Energetica. Groupama ha invece premiato nella categoria Digital Green una delle Menzioni Speciali della giuria, Manini Prefabbricati SpA, meritevole per il suo progetto Manini Connect.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui