Annuncio dei finalisti del primo premio cinematografico IFAD/COPEAM

“Wrapped in Plastic”, “Beyond the Glaciers” e “Los ojos de la Tierra”, le tre opere finaliste

premio cinematografico

I tre finalisti della prima edizione del premio cinematografico “IFAD/COPEAM”

Cambiamento climatico e salute dell’ecosistema saranno i temi principali sul grande schermo questa estate in Sicilia, dove oggi sono stati annunciati i tre finalisti del primo “IFAD/COPEAM Award” al Sicilymovie – Festival del cinema di Agrigento.

I finalisti sono:

  • “Wrapped in Plastic” di Rocco Muraro, un cortometraggio sui rifiuti di plastica generati dall’agricoltura intensiva nel sud della Spagna.  
  • “Beyond the Glaciers”, di David Rodriguez Muñoz, un cortometraggio girato in Kazakistan, che analizza l’impatto del cambiamento climatico e dell’attività antropica sulle comunità di pescatori del lago di Aral.
  •  “Los ojos de la Tierra”, un film di Marcos Altuve che evidenzia come le tartarughe marine siano indicatori di un ecosistema sano in Marocco.

Leggi anche Green Movie Project Manager, come rendere verde il cinema

Il premio cinematografico è stato istituito dal Fondo Internazionale delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) insieme all’Associazione che riunisce le radiotelevisioni pubbliche del bacino del Mediterraneo (COPEAM), con l’obiettivo di premiare il miglior corto/documentario sulla sicurezza alimentare e le sfide che affrontano le comunità rurali nell’area del Mediterraneo e nelle regioni del Vicino Oriente, Nordafrica, Europa e Asia centrale.

Durante il Sicilymovie Festival che avrà luogo dal 22 al 25 luglio nella Valle dei Templi di Agrigento, in Sicilia, saranno proiettati cortometraggi, documentari, videoclip e corti di animazione di ogni genere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui