Torna il Premio Mobilità 2021

Per il 3^ anno, AESS – Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile lancia il concorso per valorizzare progetti che ambiscono ad innovare il sistema dei trasporti

Premio Mobilità 2021

Per il 3^ anno, AESS – Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile lancia il “PREMIO MOBILITÀ” per valorizzare progetti che ambiscono ad innovare il sistema dei trasporti, sia pubblici che privati, nelle città attraverso soluzioni più sostenibili per l’ambiente e per soddisfare i bisogni di mobilità della collettività. Il Premio, che si rivolge a università, istituti di ricerca o centri di innovazione, aziende e start-up, enti pubblici, scuole o associazioni impegnati in progetti innovativi di mobilità sostenibile, intende promuovere reti infrastrutturali ed organizzative che portino a centrare l’obiettivo reale di una mobilità non inquinante ad emissioni zero.

Leggi anche Energia nei trasporti, in Italia il petrolio copre il 91% dei consumi

Possono candidarsi al Premio Mobilità 2021 unicamente progetti in corso o attività concluse da non oltre 2 anni, suddivisi in tre categorie:

1. RICERCA – INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Soluzioni tecnologiche innovative (hardware e software) per il trasporto delle persone e delle merci, anche rivolte a incrementare la qualità, l’accessibilità, la sostenibilità e l’integrazione dei servizi e delle tecnologie per la mobilità.

2. SERVIZI – MOBILITY MANAGEMENT

Soluzioni rivolte alla riduzione dell’impatto dei trasporti delle persone e delle merci sull’ambiente, o all’ottimizzazione della logistica dell’ultimo miglio, finalizzate alla promozione di nuovi servizi che favoriscano il trasporto pubblico locale e la mobilità dolce, con particolare attenzione alle misure adottate in risposta all’emergenza COVID-19;

3. INFRASTRUTTURE – PROGETTI DI MOBILITÀ SOSTENIBILE

Progetti di infrastrutturazione del territorio per promuovere l’uso di mezzi sostenibili e favorire l’intermodalità dei trasporti nei percorsi casa-scuola o casa-lavoro, l’accessibilità del territorio e dei beni ambientali e culturali e l’economia locale.

La candidatura al Premio è gratuita e avviene contestualmente all’invio della documentazione richiesta per email ENTRO le ore 23:59 di venerdì 17 SETTEMBRE 2021 all’indirizzo email premiomobilita@aess-modena.it specificando nell’oggetto del messaggio “candidatura Premio Mobilità 2021”.

Leggi anche Auto elettriche 2021, abbiamo raggiunto una nuova pietra miliare

I giurati della III edizione sono: Francesco Leali dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”, Valentino Sevino direttore dell’Area Pianificazione e Monitoraggio Mobilità di AMAT e Simona Larghetti co-fondatrice di Dynamo Velostazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui