Repower Sostenitore della 78° Mostra di Venezia

Il Gruppo svizzero porta alla Biennale Cinema 2021 il suo ecosistema di mobilità sostenibile: dalla barca elettrica al cargo-bike, dalla PALINA di ricarica per auto elettriche alla panchina per e-bike, Compasso d’Oro per il design

Repower

Repower, operatore elettrico internazionale, sostiene attivamente la 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica – La Biennale di Venezia, in programma al Lidodi Venezia dall’1 all’11 settembre 2021. Il Gruppo svizzero leader nella mobilità elettrica sposa i valori di innovazione e sostenibilità che animano la Mostra mettendo a disposizione il suo ecosistema di mobilità: da Repowere, una delle prime barche 100% full electric già protagonista del Salone Nautico della Sostenibilità organizzato nella laguna, a PALINA, lo strumento di ricarica di design disegnata da Italo Rota e Alessandro Pedretti. Saranno presenti anche LAMBROgino, il cargobike a pedalata assistita disegnato da Makio Hasuike, e una E-LOUNGE, la panchina per la ricarica di e-bike, Compasso d’Oro 2020 per il design.

La barca elettrica Repowere sarà a disposizione dell’organizzazione della Mostra permettendo una navigazione in completa assenza di emissioni, rumori e vibrazioni. Inoltre, presso l’hotel Excelsior, uno dei luoghi chiave della Mostra, saranno presenti due E-LOUNGE, la stazione di ricarica smart premiata col Compasso d’Oro ADI 2020, a disposizione dei visitatori e degli ospiti. Progettata dallo studio italiano di design Antonio Lanzillo & Partners, E-LOUNGE rappresenta un elemento di arredo urbano smart, capace di ricaricare fino a 4 biciclette elettriche e dotata di un hotspot Wi-Fi. Infine, sarà presente nelle aree di mostra il Cargobike LAMBROgino che, insieme al modello LAMBROgio, rappresenta un’eccellenza del design: progettati dallo studio del Compasso d’oro alla carriera Makio Hasuike, sono veicoli leggeri a tre ruote e pedalata assistita utili per varie attività, dalla mobilità urbana alla logistica.

“Il contesto naturalistico in cui sorge Venezia, con le sue fragilità, ci ricorda l’importanza di trovare un punto di equilibrio tra le esigenze dell’uomo, quelle della natura e la qualità di vita che non possiamo trascurare. Permeando questa edizione della Mostra del Cinema con un ampio ventaglio di soluzioni di smart mobility, che abbiamo saputo sviluppare negli anni, vogliamo innalzare il generale senso di consapevolezza verso la tematica della sostenibilità e dell’innovazione. Mandare questo messaggio in un contesto del genere, a fianco del meglio che la settima arte può offrire, non può che rafforzarlo e renderlo più significativo.” ha commentato Fabio Bocchiola, AD di Repower Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui