Rifiuti plastici urbani in Europa, a Nextchem il Front-End Engineering Design di un impianto di riciclo meccanico avanzato

Per la produzione di poliolefine con contenuto di materiali riciclati post-consumo fino al 100%. La capacità di trattamento di rifiuti plastici dell’impianto sarà fino a 75.000 tonnellate all’anno

Accordo globale sulla plastica: stop a quella monouso
Foto di Pexels da Pixabay

Una volta completato, l’impianto sarà uno dei più grandi siti di riciclo meccanico avanzato del mondo

Milano, 1 agosto 2022 – Maire Tecnimont S.p.A. annuncia che la sua controllata NextChem si è aggiudicata un contratto di Front-End Engineering Design (FEED) da parte di un leader nel settore dei prodotti plastici e chimiciper un impianto di riciclo meccanico avanzato di rifiuti plastici urbani in Europa.

Lo scopo del progetto è la realizzazione di un impianto di riciclo meccanico avanzato per la produzione di poliolefine con contenuto di materiali riciclati post-consumo fino al 100%. La capacità di trattamento di rifiuti plastici dell’impianto sarà fino a 75.000 tonnellate all’anno. NextChem sarà responsabile del Front-End Engineering Design supportando il cliente anche nello sviluppo della fase di esecuzione. Il completamento del FEED è previsto entro la metà del 2023. Una volta completato, l’impianto sarà uno dei più grandi siti di riciclo meccanico avanzato del mondo.

Alessandro BerniniAmministratore Delegato del Gruppo Maire Tecnimont e di NextChem, ha commentato: “Aiutare produttori leader ad includere nel loro portafoglio polimeri totalmente o parzialmente riciclati è una delle modalità più efficaci per dare alla plastica un ciclo di vita sostenibile, riducendo sia il consumo di risorse fossili che l’impatto carbonico. Questo nuovo impianto di riciclo combinerà il know-how e le soluzioni tecnologiche di NextChem al fine di trasformare le risorse contenute nei rifiuti in nuovi prodotti dando loro una seconda vita. Siamo orgogliosi di rendere possibile questa soluzione grazie al nostro know-how ingegneristico”.

Maire Tecnimont S.p.A., società quotata alla Borsa di Milano, è a capo di un gruppo industriale leader in ambito internazionale nella trasformazione delle risorse naturali (ingegneria impiantistica nel downstream oil & gas, con competenze tecnologiche ed esecutive). Con la propria controllata NextChem opera nel campo della chimica verde e delle tecnologie a supporto della transizione energetica. Il Gruppo Maire Tecnimont è presente in circa 45 paesi, conta circa 50 società operative e un organico di circa 9.300 persone tra dipendenti e collaboratori. Per maggiori informazioni: www.mairetecnimont.com.

Articolo precedenteProntoPro ecobonus 110%: i dubbi sulle norme fanno calare drasticamente le richieste
Articolo successivoLa contaminazione da forever chemicals è arrivata in Antartide

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui