Sbarca in Italia il servizio di scooter sharing elettrico a tariffa forfettaria dedicato alle aziende

Grazie alla convenzione con eCooltra, le aziende possono offrire ancora più servizi a valore ai propri dipendenti

scooter sharing elettrico

Cooltra Group, la società leader in Europa nel mercato della mobilità su due ruote sostenibile e condivisa, annuncia l’arrivo in Italia di eCooltra Impresa che offre servizi di scooter sharing studiati appositamente per le aziende.
Dall’inizio della pandemia, l’uso del veicolo individuale rispetto al trasporto pubblico è cresciuto costantemente. Per rispondere alle esigenze delle aziende e dei lavoratori nella nuova normalità, Cooltra Group lancia eCooltra Impresa, il servizio di scooter sharing basato su un sistema di tariffe forfettarie di cui le aziende possono beneficiare per spostamenti sicuri e
sostenibili del proprio personale.

In un periodo in cui lo smartworking affianca la presenza negli uffici, gli spostamenti casa/lavoro diventano una delle grandi sfide della nuova normalità. Numerose sono le professioni che permettono di svolgere il proprio lavoro da casa o in luoghi diversi dall’ufficio. Ma lo smartworking non è sempre possibile.

Leggi anche Bonus mobilità: il decreto attuativo è in Gazzetta

“Da quando abbiamo ripreso il servizio dopo il lockdown, abbiamo registrato un costante
aumento della domanda dei nostri scooter, soprattutto nelle ore di entrata e uscita dagli uffici,
sia monitorando gli spostamenti dei clienti privati che quelli del nostro servizio dedicato ai
dipendenti di eCooltra Impresa”
– spiega Timo Buetefisch, CEO e co-fondatore di Cooltra Group.

Recenti indagini testimoniano che molti di coloro che usavano il trasporto pubblico prima della
pandemia, ora sceglie i veicoli individuali per gli spostamenti in quanto dichiarano di non sentirsi sicuri di poter rispettare le disposizioni sulla distanza quando vengono utilizzati i mezzi pubblici.
Con eCooltra Impresa, è possibile concordare un forfait mensile per ogni dipendente e
scegliere tra diverse tariffe, a partire da 11 euro per dipendente. Le tariffe includono 20 o 40
minuti di trasporto al giorno, dal lunedì alla domenica, a seconda delle esigenze del dipendente.
Il servizio è disponibile a Barcellona, Madrid, Valencia, Lisbona, Milano e Roma. Nel caso di
Barcellona, viene utilizzato sia per lo scooter sharing che per il bike sharing elettrico, un servizio che è stato lanciato nella città Catalana a metà giugno 2020.

Leggi anche Retrofit elettrico per auto, ecco gli incentivi per la trasformazione

“Garantire una mobilità sicura, sostenibile ed efficiente per i lavoratori è oggi una delle priorità delle aziende che non possono applicare lo smartworking per via del proprio particolare settore o perché hanno optato per un sistema di rotazione del personale”- aggiunge Timo Buetefisch.
“La convenzione corporate per il servizio di scooter sharing elettrico è già attivo in Italia. Abbiamo, infatti, avviato degli accordi per periodi test con aziende di importanza nazionale che stanno manifestando buoni risultati e hanno confermato di voler proseguire in maniera organica e continuativa.” – conclude Enrico Pascarella eCooltra Italy Regional Manager – “Poter garantire spostamenti individuali in totale sicurezza è, ora, una delle priorità delle aziende attente al benessere dei propri dipendenti. Se poi il servizio è 100% green, aggiunge ancora più valore a questa opportunità”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui