SENEC presenta le nuove Wallbox dmp2 e dmp3

Versatili, semplici e ultra-smart, le nuove stazioni di ricarica targate SENEC debuttano a EXPO Comfort

senec
Credits: SENEC

SENEC, azienda leader dell’efficienza energetica e specializzata in sistemi di accumulo intelligente, lancia le nuove SENEC.Wallbox dpm2 e dpm3, stazioni di ricarica elettrica domestica versatili, semplici e intelligenti. I prodotti sono stati presentati alla Fiera Convegno EXPO Comfort (Milano, 28 giugno – 1 luglio 2022) e sono già disponibili.

Le nuove SENEC.Wallbox presentano un ampio range di potenza di carica: fino a 7,4 kW se collegate in monofase e fino a 22 kW in trifase. L’installazione, a parete o su apposito supporto, è facile e veloce, grazie anche al peso e all’ingombro ridotti.

Il sensore di temperatura, che ne impedisce il surriscaldamento, il grado di protezione IP55, che consente l’installazione anche all’esterno, e la presa con otturatore di protezione integrato garantiscono massima sicurezza e durata.

leggi anche Electric Path, una rete di ricarica dei veicoli elettrici negli ospedali

Il protocollo di comunicazione OCPP integrato rende le wallbox compatibili con gran parte delle piattaforme di back-end, consentendo diverse soluzioni di monitoraggio e smart- charging.

Possono essere installate singolarmente o in gruppo, mediante configurazione master-slave. Tramite il sensore DPM, la ricarica è regolata in base alla potenza disponibile in casa, evitando spiacevoli black-out. Anche le opzioni di connessione alla SENEC.Wallbox sono molteplici: comprendono, infatti, bluetooth, wi-fi e 4G per la dpm3.

SENEC.Wallbox dpm3, in particolare, offre funzionalità ancora più smart: la tecnologia RFID consente l’impiego congiunto da parte di 5 utenti e quindi la fruibilità condivisa in condominio o azienda; lo schermo touch visualizza in tempo reale tutte le informazioni rilevanti direttamente sul dispositivo, mentre la connessione 4G consente di gestire ed avere sotto controllo la propria wallbox in ogni momento e da ogni luogo.

Entrambe le versioni, dpm2 e dpm3, offrono infine la possibilità di accedere, tramite l’apposita app, ad una serie di utili funzioni, tra le quali la gestione da remoto del processo di ricarica (avvio/stop e programmazione), il monitoraggio del funzionamento della wallbox per valutare lo status di ricarica o lo storico delle ricariche, la ricezione di notifiche a fine ricarica o in caso di anomalie. Tramite la app, inoltre, gli utenti possono accedere alla rete di 280.000 stazioni di ricarica presenti sul territorio europeo appartenenti alla rete F2MeS, ricercando quella più vicina e rifornendovi la propria auto con pagamento via app.

Articolo precedenteFondazione Evolve lancia l’ingegneria umanistica e la sfida della circolarità
Articolo successivoRINA e Magaldi si alleano nella ricerca e sviluppo in ambito energetico

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui