Una Milano senza smog

Questa è l’idea di design di ABB e Wunderman Thompson.

milano

In occasione del Salone del Mobile 2021 di Milano, ABB è tornata on air con una nuova campagna firmata Wunderman Thompson. Il tema è quello della Mobilità Aumentata, ovvero soluzioni di ricarica progettate per ogni tipologia di veicolo elettrico.

Le soluzioni ABB sfruttano tecnologie in grado di rendere più sostenibile la mobilità delle nostre città, a partire proprio da Milano.

Chi l’ha detto che la città non è pronta a passare all’elettrico? In linea con il concept di comunicazione lanciato con la campagna dello scorso maggio su social, programmatic e stampa, dal claim “Il futuro non è un luogo comune”, ABB e Wunderman Thompson offrono nuovamente, dati alla mano, risposte chiare ai principali stereotipi connessi all’elettrico, con un tono di voce leggero che testimonia l’autorevolezza di un brand all’avanguardia nel settore dell’elettrificazione da oltre 100 anni.

Leggi anche La pianta anti smog campione contro il traffico

La pianificazione è stata pensata per parlare in maniera mirata al pubblico milanese, tramite supporti DOOH situati in luoghi strategici della città, da Corso Garibaldi a Piazza Gae Aulenti, durante la settimana del Salone Del Mobile e del Gran Premio di Monza. La campagna culmina con il TransformationTalks del 16 settembre, l’appuntamento online organizzato da ABB con la media partnership di ANSA e dedicato alle imprese sul tema della sostenibilità. Al centro della tavola rotonda, il futuro della mobilità elettrica per il commercio, le industrie e i servizi pubblici.

Con più di 400.000 stazioni di ricarica per veicoli elettrici in più di 85 Paesi e come title partner del Campionato mondiale ABB FIA Formula E per auto da corsa monoposto completamente elettriche, ABB è concretamente impegnata nella trasformazione della società e dell’industria per realizzare un futuro più efficiente e sostenibile a partire dai propri stabilimenti. Un esempio è la costruzione della nuova fabbrica per stazioni di ricarica a San Giovanni Valdarno (AR): l’investimento da 25,8 milioni di euro vedrà l’impegno del team ABB che sarà impiegato per lo sviluppo e produzione di tutta la gamma dei sistemi per la ricarica veloce, sia le colonnine da installare nelle aree pubbliche, sia quelle per uso domestico: un’eccellenza tutta Italiana che, già oggi, si diffonde con successo in tutto il mondo.

Leggi anche Barriere stradali curve per deviare lo smog urbano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui