Acquacultura, 150mila euro per innovazione e produzione sostenibile

Ammesse ai contributi imprese acquicole in collaborazione con organismi scientifici o tecnici oppure gli stessi organismi specializzati

pesce
Foto di tookapic da Pixabay

Domande da presentare entro il 15 novembre

Genova. Continua l’attenzione alla sostenibilità ambientale come principio cardine della produzione e dell’utilizzo delle risorse in acquacoltura. La Giunta regionale infatti, su proposta del vice presidente e assessore alla Pesca Alessandro Piana, ha approvato l’apertura della misura 2.47 del FEAMP ( Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca) per circa 150mila euro.

“Potranno presentare domanda entro il 15 novembre – dice il vice presidente Piana- imprese acquicole in collaborazione con organismi scientifici o tecnici oppure gli stessi organismi specializzati.

I progetti dovranno essere conclusi e rendicontati entro 12 mesi dalla data di concessione del contributo.

Con questa misura si intende concorrere all’ottimizzazione dell’acquacoltura ligure perché possa esprimere il suo massimo potenziale e offrire ulteriori opportunità alle generazioni future nel rispetto dell’ambiente”.

Le informazioni saranno pubblicate sul sito www.agriligurianet.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui