Bando Illumina 2022, boom di richieste per l’efficientamento energetico

Le domande pervenute sono 208, per più di 95 mln di euro

Foto di Photocurry da Pixabay

Proposta Regione vuole ridurre l’inquinamento luminoso

Sono 208, per il bando Illumina edizione 2022, le domande pervenute da altrettanti piccoli Comuni lombardi (fino a 5.000 abitanti) per un contributo complessivo richiesto di oltre 95,7 milioni di euro.

Queste le cifre che sintetizzano infatti il successo del bando ‘Illumina’ promosso da Regione Lombardia per favorire l’efficientamento energetico nonchè il contenimento dell’inquinamento luminoso degli impianti di illuminazione pubblica.

Bando Illumina 2022, già pronti fondi per 15 milioni

A oggi, le risorse messe a disposizione dalla Regione ammontano a 15 milioni di euro.

“In caso di reperimento di ulteriori risorse – spiega l’assessore a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni – valuteremo quindi la fattibilità di ampliare la dotazione finanziaria del bando al fine di finanziare un maggior numero di interventi ammessi”.

Graduatoria dopo l’estate

La graduatoria, riportante l’elenco dei soggetti beneficiari, sarà quindi approvata e resa pubblica dopo l’estate.

Numeri certificano il successo della proposta

“I numeri – prosegue l’assessore – testimoniano infatti il grande successo di questa misura. Una proposta nata infatti con l’obiettivo di realizzare interventi di riqualificazione sui sistemi di pubblica illuminazione per contrarre i consumi energetici. E che, al contempo, mira a salvaguardare l’ambiente attraverso l’abbattimento dell’inquinamento luminoso“.

Domande suddivise per singola provincia

Di seguito l’elenco delle domande presentate, suddiviso per provincia, numero di domande presentate e valore del contributo richiedibile.

  • Bergamo, 52 domande, 19,7 milioni;
  • Brescia, 32 domande, 14 milioni;
  • Como, 14 domande, 9,1 milioni;
  • Cremona, 11 domande, 4,9 milioni;
  • Lecco, 20 domande, 10,7 milioni;
  • Lodi, 9 domande, 3,6 milioni;
  • Mantova, 18 domande, 6,5 milioni;
  • Milano, 7 domande, 4,3 milioni;
  • Monza e Brianza, 4 domande, 2,1 milioni;
  • Pavia, 16 domande, 7,2 milioni;
  • Sondrio, 20 domande, 10,1 milioni;
  • Varese, 5 domande, 3,4 milioni.
Articolo precedenteOrti scolastici: una necessità sistemica
Articolo successivoBelluno, pulizia alvei dalla vegetazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui