Cambiamenti climatici ‘Under2Coalition’, Regione sottoscrive Il Protocollo

Roberto Cingolani: “La Lombardia è oggettivamente un motore a livello europeo, soprattutto nella sostenibilità, e sta compiendo un lavoro eccellente”.

stop deforestazione
Foto di Pexels da Pixabay

Cattaneo: impegno per stop a deforestazione

Cambiamenti climatici ‘Under2Coalition’: “ringrazio il ministro Cingolani per le significative parole che ci ha rivolto stamani” lo ha detto l’assessore all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, poco prima di sottoscrivere il Protocollo di Intesa con la ‘Under2Coalition’ al 2° Forum per lo Sviluppo sostenibile in svolgimento fino a domani al Palazzo della Regione. Una rete di Regioni (oltre 200 in 46 Paesi mondiali di tutti i Continenti) che lavora sui temi dei cambiamenti climatici.

Impegno alle emissioni zero di Co2 nel 2050

“Il protocollo – ha spiegato Cattaneo – impegna la nostra Regione al raggiungimento dello zero netto globale di emissioni di CO2 entro il 2050 e a limitare l’aumento della temperatura a 1,5 gradi C. Il che significa ridurre la deforestazione, accelerare il passaggio ai veicoli elettrici, incoraggiare gli investimenti nelle energie rinnovabili. Rappresenta l’adesione convinta della Lombardia a un percorso che stanno già percorrendo molte regioni del mondo, tra le quali vogliamo essere nel gruppo di testa”.

Cambiamenti climatici ‘Under2Coalition’

“Il memorandum costituisce una preziosa occasione – ha proseguito l’assessore all’Ambiente e Clima – per stimolarci a raggiungere gli ambiziosi obiettivi di decarbonizzazione. Anche numerose Regioni se li sono dati per contribuire al raggiungimento degli obiettivi globali di riduzione delle emissioni climalteranti”.

Realtà da affrontare a livello globale e locale

“Il tema del cambiamento climatico – ha concluso Cattaneo – va infatti affrontato a livello ‘glocale’ con accordi globali tra gli Stati, come è avvenuto a Glasgow attraverso la Cop26, ma anche con azioni locali. Ricordo che sono le azioni locali a rappresentare tra il 70-80% degli interventi per contribuire alla soluzione del problema”.

Lombardia oggettivamente motore ‘europeo’

Poco prima era intervenuto in diretta video il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani. “La Lombardia è oggettivamente un motore a livello europeo, soprattutto nella sostenibilità, e sta compiendo un lavoro eccellente”.

Il ministro nel ricordare che la Lombardia ha una strategia in grado di spaziare in ogni settore, ha aggiunto: “Voi siete, ad esempio, un modello in tutta la materia della gestione del ‘rifiuto’, dalla differenziazione alla valorizzazione. Così come siete bravi nella trasformazione energetica”.

Quindi il ministro ha concluso con un augurio a Regione Lombardia. “Il mio auspicio è che voi come Regione motore, come Regione avanzata di questo Paese, possiate aiutarci, a contribuire enormemente a questa sfida”.

ama

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui