Dalla California arriva l’auto solare a 3 ruote con 1600 km d’autonomia

La Aptera Motors ha già ricevuto pre-ordini del valore di mezzo miliardo di dollari. E mentre testa la versione B dei suoi prototipi, promette: tutto è pronto per la produzione in serie

auto solare
Credits: Aptera Motors

di Andrea Barbieri Carones

(Rinnovabili.it) – Aptera, l’auto solare a tre ruote “made in California”, ha ricevuto già oltre 15.000 pre-ordini da tutto il mondo. Nonostante ad oggi il veicolo sia ancora solo un prototipo.

I due progettisti e fondatori di Aptera Motors, Chris Anthony e Steve Fambro, hanno lavorato una quindicina d’anni per mettere a punto il progetto. E soprattutto permettergli di fare i primi test lungo la interstate 1, la strada costiera con vista Oceano Pacifico che da San Diego, sede dell’azienda, arriva fino a San Francisco.

Il mezzo è ricoperto da 3 metri quadrati di celle solari per una capacità totale di 700 Watt. Nei giorni di sole, la pelle fotovoltaica può regalare al veicolo fino 65 km in più rispetto alla sola ricarica con la spina. Raggiungendo un’autonomia di 1500-1600 chilometri. Come tutta l’Italia da nord a sud.

Leggi anche Auto elettriche: la batteria ONE assicura 1210 km con una ricarica

Un risultato reso possibile anche da un’attenta progettazione. L’auto solare è estremamente leggera (pesa meno della metà di una utilitaria) e possiede un’aerodinamicità che supera quella delle auto col migliore cx in circolazione.

Queste caratteristiche, unite al motore da 150 kW e 200 CV, permettono alla Aptera accelerazioni da auto sportiva, arrivando a toccare i 160 chilometri orari. Chris Anthony e Steve Fambro hanno studiato a fondo come migliorare questa auto solare a 2 posti. Hanno poi interpellato la Nasa, per conoscere tutti i segreti dell’aerodinamicità, e hanno finalmente assemblato il prototipo a 3 ruote. “Aver tolto una ruota rispetto alle 4 originali, ci ha permesso di ottenere un veicolo con meno resistenza durante il moto. A tutto vantaggio dell’autonomia di marcia” hanno detto i 2 creatori.

Fino a oggi i prototipi costruiti sono 3: Noir, Sol e Luna. E ora è stato fissato il prezzo di vendita, che parte da 25.900 dollari, pari a poco meno di 23.000 euro. A meno che si scelga una batteria più performante e grande e maggiori pannelli solari. Per acquistarla e per guidarla, però, occorre andare negli Stati Uniti anche perché per ora la vettura non è omologata per le strade europee.

Ma in riva all’Oceano Pacifico tutto è pronto per produrre in serie l’auto solare, con un ritmo iniziale di 250 unità al mese per poi aumentare il numero. “Durante l’ultimo mese del 2021, abbiamo lavorato instancabilmente per iniziare a costruire i nostri primi veicoli Beta. Abbiamo raggiunto l’obiettivo di fare il nostro primo giro in Beta prima della fine dell’anno e ora siamo pronti per scendere in pista per i test dinamici del veicolo e per convalidare il design delle sospensioni”.

Leggi anche Il fotovoltaico in perovskite impara ad autorigenerasi

Alcune curiosità: tra i clienti in spasmodica attesa della Aptera c’è un ex pilota di una compagnia aerea americana. Arrivato a San Diego a bordo di una moto proveniente dal lontano north Dakota, ha detto che vuole acquistarne una e viverci dentro. Infatti, dietro i 2 sedili, c’è abbastanza spazio per potersi sdraiare e dormire e utilizzare le batterie come fonte energetica per uso “domestico”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui