Ford accelera sulle auto elettriche: in Europa solo EV entro il 2030

Per il 2026 il marchio americano si impegna a vendere in Europa solo ibridi plug-in o auto zero-emission capable (ZEC). Per i veicoli commerciali l’obiettivo è 2/3 delle vendite full-electric al 2030

Auto elettriche: Ford venderà solo EV in Europa entro il 2030
Foto di Joshua_Willson da Pixabay

La strategia fa perno sullo stabilimento di Colonia, che sarà convertito per produrre auto elettriche dal 2023

(Rinnovabili.it) – Dopo l’annuncio con cui la Ford prometteva poche settimane fa di raddoppiare gli sforzi sulle auto elettriche, arriva la decisione presa dal colosso americano per l’Europa. Entro il 2030, il marchio venderà soltanto auto elettriche sul mercato europeo. Un traguardo che Ford accompagna con la riconversione del suo stabilimento di Colonia, in Germania, dove affluirà un investimento da 1 miliardo di dollari. Nel 2023 è atteso il primo EV in uscita dall’impianto.

La casa automobilistica ha svelato la sua roadmap dove fissa altre scadenze. Una intermedia, rispetto all’orizzonte 2030, riguarda i veicoli passeggeri. Entro la metà del 2026 il marchio americano si impegna a vendere in Europa solo ibridi plug-in o auto zero-emission capable (ZEC), cioè veicoli che producono meno di 50/75 g di CO2/km e sono in grado di andare full-electric con autonomia di almeno 15/30 km. A fine decennio tutti i prodotti venduti saranno all-electric. Obiettivi fissati anche per i veicoli commerciali. Sempre entro il 2030, Ford intende portare al 66% la quota di veicoli completamente elettrici o ibridi plug-in.

Leggi anche Mobilità sostenibile e smart, l’UE presenta una strategia e 82 iniziative

Con questa mossa, Ford si mette in scia alla nuova strategia dell’Unione Europea per la mobilità sostenibile, annunciata lo scorso dicembre. Bruxelles punta ad almeno 30 milioni di veicoli a emissioni zero entro il 2030, accompagnati da 3 milioni di punti di ricarica pubblici. Oltre a ciò, il piano UE prevede anche un migliaio di stazioni attrezzate per il rifornimento di idrogeno. Obiettivi che Bruxelles vuole centrare anche grazie all’introduzione di standard emissivi più stringenti, con la prima tranche appena andata a regime quest’anno. Secondo la bozza di strategia l’UE proporrà standard ancora più severi per le emissioni di CO2 per auto e furgoni a partire dal 2025.  

“Stiamo puntando verso un futuro completamente elettrico in Europa” commenta Stuart Rowley, capo delle operazioni europee di Ford. “Il nostro annuncio di oggi per la trasformazione del nostro stabilimento di Colonia, sede delle nostre operazioni in Germania da 90 anni, è uno dei più significativi che Ford abbia realizzato in oltre una generazione”.

Leggi anche Boom mobilità elettrica UE, nel 2020 venduto oltre 1 milione di unità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui