Auto elettriche Volkswagen, nel 2021 è boom di vendite

I dati mostrano che le vendite di auto elettriche Volkswagen sono quasi raddoppiate. Numeri particolarmente positivi in USA e Cina. Il successo dalla gamma ID

Auto elettriche Volkswagen

di Andrea Barbieri Carones

(Rinnovabili.it) – Crescono le immatricolazioni di auto elettriche Volkswagen. “Nonostante la fornitura limitata di semiconduttori – ha dichiarato il CEO della marca Volkswagen Ralf Brandstätter – continuiamo a spingere sulla transizione alla mobilità emissioni zero”.

Nel 2021 il brand tedesco ha consegnato il numero di auto elettriche più alto di sempre: oltre 369.000 (+73% rispetto al 2020), di cui circa 106.000 ibride plug-in (+33%) e 263.000 totalmente elettriche (+97%).

Leggi anche FuturEmobility, il primo forum sulla mobilità sostenibile di Rinnovabili.it

Dati alla mano, si tratta di un raddoppio delle elettriche pure o BEV (Battery Electric Vehicle). “In un tempo molto breve, abbiamo raggiunto una posizione di vertice in Europa per le auto 100% elettriche. Con la nostra strategia e con l’ampliamento dell’offerta di modelli, continueremo ad aumentare il ritmo della nostra offensiva elettrica. Prima della fine di quest’anno, con l’ID. Buzz si aggiungerà un ulteriore modello alla gamma ID.”, ha aggiunto Brandstätter.

Questi risultati si in inseriscono in un panorama difficile per il settore auto nel suo complesso. Volkswagen, per esempio, ha consegnato circa 4,897 milioni di vetture nel mondo, l’8% in meno rispetto al 2021. La limitata fornitura di semiconduttori ha causato limitazioni alla produzione nel corso dell’anno, cosa che ha avuto un impatto significativo sui numeri totali delle vendite.

In aumento anche la quota di auto elettriche Volkswagen, che in un anno è passata dal 4% delle consegne totale al 7,5%. In Europa, nel 2021, queste vetture hanno contato per il 19,3% delle consegne della Marca contro il 12,6% del 2020.

La Volkswagen ha registrato un aumento significativo di consegne di auto elettriche in particolare negli Stati Uniti d’America, in Cina e in Germania. Nel mercato domestico, una nuova Volkswagen su quattro è stata una ibrida plug-in.

I problemi di fornitura di semiconduttori non hanno fermato le vendite in Cina. Qui, le consegne di auto elettriche Volkswagen sono state 77.100 pari a +437%. Di queste, oltre 70.000 unità della gamma ID. Un ulteriore significativo incremento è previsto per il 2022.

Boom negli Usa, anche se i numeri sono più bassi: quasi 17.000 BEV sono stati venduti oltreatlantico, quasi venti volte in più dell’anno precedente. Un risultato che ha portato la Volkswagen al quarto posto tra i costruttori di elettriche.

La 100% elettrica Volkswagen più popolare a livello mondiale è il Suv ID.4, che ha confermato il suo ruolo di world car nel primo anno di commercializzazione. La ID.4 è stata infatti l’elettrica più venduta con 119.650 unità sul totale di 263.000 BEV venduti, seguita dalla ID.3 (circa 76.000), dalla e-up! (circa 41.500) e dal Suv ID.6 (poco meno di 18.000) offerto solo in Cina.

Volkswagen si aspetta che almeno la prima metà del 2022 resti “volatile” e di difficile gestione a causa del persistere delle limitate forniture di semiconduttori. Nel secondo semestre la produzione si dovrebbe stabilizzare.

Articolo precedenteSpagna, la sostenibilità del trasporto aereo passa da rotte più brevi ed efficienti
Articolo successivoÈ Alessandro Modiano l’inviato speciale per il cambiamento climatico dell’Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui