Edison e Toyota insieme per 300 nuove stazioni di ricarica a energia rinnovabile

Caruccio (Toyota Motor Italia): “La partnership con Edison rappresenta un passo concreto verso la realizzazione della nostra visione di mobilità sostenibile che punta alla totale sostenibilità del ciclo di vita dei veicoli: dalla produzione, all’utilizzo fino alla dismissione degli stessi”

Stazioni di ricarica

 

Le nuove stazioni di ricarica gestite da Edison saranno collocate presso i punti vendita e assistenza Toyota e alimentate esclusivamente da energia pulita

(Rinnovabili.it) – Tra i principali limiti all’espansione della mobilità elettrica vi è ancora l’insufficiente numero di stazioni di ricarica. Solo pochi giorni fa, l’European Federation for Transport and Environment stimava che per la ricarica dei 44 milioni di veicoli elettrici circolanti in Europa previsti entro il 2030 saranno necessarie almeno 3 milioni di nuove colonnine. Un numero 15 superiore a quello attuale, calcolato da T&E in sole 185.000 unità.

Il problema, com’è chiaro, riguarda anche il nostro Paese. Nel 2018, in Italia sono state immatricolate circa 10.000 auto elettriche, di cui il 50% BEV e il 50% PHEV. Numeri che portano il totale delle auto elettriche circolanti in Italia a fine 2018 a circa 22.000 unità ed ulteriormente cresciuto nei primi sette mesi del 2019 grazie all’immatricolazione di altre 6.000 auto full electric (+113% rispetto al medesimo periodo del 2018). Benchè anch’esso in netto aumento rispetto al 2018, il numero di colonnine attualmente attive in Italia (5.507 secondo i dati Legambiente 2019), non sarà sufficiente – come in Europa – alla crescita dei veicoli a zero emissioni circolanti sulle nostre strade.

 

Per preparasi al futuro, il gruppo Toyota ha siglato in questi giorni una partnership con Edison finalizzata alla creazione in Italia di nuove stazioni di ricarica ad accesso pubblico. E tutti i punti di e-charger saranno alimentati esclusivamente da energia rinnovabile. 

L’accordo prevede nel dettaglio l’installazione ad opera della società energetica di Foro Buonaparte di oltre 300 stazioni di ricarica presso tutti i punti vendita e assistenza Toyota e Lexus in Italia. Oltre alla realizzazione dell’infrastruttura, Edison si occuperà anche della relativa gestione e manutenzione, garantendo allo stesso tempo la fornitura di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili. Le infrastrutture di ricarica saranno aperte al pubblico e i clienti ne potranno usufruire tramite l’App Edison.

Non solo: grazie all’intesa, la società energetica metterà a disposizione della casa automobilistica il proprio know how per individuare, a partire dall’analisi dei consumi effettivi dei Concessionari e Centri Assistenza, le migliori soluzioni di efficientamento energetico, compresa l’installazione di impianti fotovoltaici per autoproduzione di energia elettrica. 

 

>>leggi anche Auto elettriche e rinnovabili, quanto può risparmiare l’Italia?<<

 

Siamo orgogliosi di questa partnership che guarda alla mobilità elettrica in modo integrato, fornendo ai clienti non solo strumenti di mobilità all’avanguardia ma servizi e offerte competitive, di qualità, responsabili e rispettose sul fronte della sostenibilità ambientale – ha commentato Massimo Quaglini, Amministratore Delegato di Edison Energia -. In Toyota abbiamo trovato un partner che condivide il nostro impegno per costruire insieme un futuro di energia sostenibile in linea con i comuni obiettivi di lotta ai cambiamenti climatici”. 

 

La partnership con Edison rappresenta un passo concreto verso la realizzazione della nostra visione di mobilità sostenibile” ha dichiarato Mauro Caruccio, Amministratore Delegato di Toyota Motor Italia. “Un piano che, in modo olistico, punta alla totale sostenibilità del ciclo di vita dei veicoli: dalla produzione, all’utilizzo fino alla dismissione degli stessi. Ad esempio, dallo scorso anno utilizziamo solo energia elettrica generata da fonti rinnovabili per tutte le attività nei centri produttivi, logistici e operativi presenti in Europa. Un percorso che vogliamo condividere con partner importanti, come Edison, uniti dalla stessa visione e impegno per la salvaguardia ambientale”.

Le due aziende hanno anche annunciato l’intenzione di studiare nuove soluzioni dedicate ai rispettivi clienti per rendere le loro abitazioni e la loro mobilità sempre più sostenibili. Al centro del progetto – sottolineano Edison e Toyota – vi sarebbe l’intenzione di promuovere l’adozione di uno stile di vita responsabile e in armonia con l’ambiente.  

Leggi anche: “Veicoli elettrici, hanno sempre un impatto positivo sull’ambiente”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui