Innovazione, versatilità, comfort: l’offerta Citroën nel segmento delle auto elettriche

La nuova compatta Citroën ë-C4 – 100% ëlectric amplia la gamma elettrificata della casa automobilistica francese e, assieme al monovolume Citroën ë-SpaceTourer e al SUV Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In, è pronta ad soddisfare le esigenze di ogni tipo di guidatore

Citroën auto elettriche
© Citroën Communication / DR

Articolo pubbliredazionale

(Rinnovabili.it) – Silenziose, spaziose, piacevoli da guidare, estremamente confortevoli, connesse, sicure. Ma soprattutto, perfettamente in linea con le norme europee che fissano i nuovi standard emissivi di CO2 per i veicoli leggeri. Parliamo della gamma di auto elettriche firmata Citroën, soluzioni ad alte prestazioni progettate per rispondere alle ultime sfide ambientali e di mercato. Mentre l’Unione europea alzava l’asticella dell’ambizione nelle politiche climatiche, infatti, la pandemia di COVID-19 faceva sentire tutto il suo peso sul settore auto. Al punto da far registrare, nel 2020, una contrazione sul mercato comunitario del 23,7 per cento; pari a circa 3milioni di veicoli in meno venduti rispetto al 2019. Dalla flessione si sono salvate solo due categorie di mezzi: le auto elettriche pure e quelle ibride plug-in, favorite sia dai piani di ripresa nazionali che dalle nuove esigenze del grande pubblico.

Alla rinnovata domanda di mobilità ecologica, Citroën risponde oggi con tre modelli in grado di soddisfare diverse esigenze, garantendo nel contempo silenziosità, fluidità di marcia e piacere di guida. 

Fresca di debutto, Nuova Citroën ë-C4 – 100% ëlectric, rappresenta la vettura compatta di nuova generazione. L’auto è dotata di un motore elettrico da 136 CV collegato a una batteria da 50 kWh, ricaricabile fino all’80% in 30 minuti (con colonnina di ricarica pubblica di tipo Fast-Charge da 100kW). Offre un’autonomia fino a 350 km (ciclo WLTP), mentre al motore bastano 9 secondi per passare da 0 a 100 km/h. Prestazioni perfette per i viaggi urbani e gite fuori porta, così come per trasferte più lunghe che includano una pausa di ristoro per il guidatore (e per un’eventuale ricarica per la vettura). Ma per fugare ogni dubbio o ansia, Citroën mette a disposizione un simulatore d’autonomia. Il programma calcola i chilometri percorribili dalla vettura in base ad alcuni parametri come: modalità di guida (tranquilla, normale o dinamica), velocità, temperatura esterna e climatizzazione di bordo. Uno strumento semplice ed efficace per conoscere le potenzialità del mezzo e l’autonomia a disposizione, rispetto alle singole esigenze.

Nel cuore della Nuova Citroën ë-C4 – 100% ëlectric, la tecnologia di ultima generazione capace di garantire dinamismo e sicurezza nello stesso tempo, oltre ad un comfort potenziato dalla silenziosità e fluidità di guida.

L’auto elettrica è dotata di un sofisticato sistema di assistenza alla guida e di tecnologie di connessione, tali da renderla perfetta anche per le nuove generazioni. Neopatentati in primis. Nuova Citroën ë-C4 – 100% ëlectric offre l’Highway Driver Assist, dispositivo di guida semiautonoma di livello 2, che associa il Regolatore della velocità adattivo con funzione Stop & Go all’Avviso di superamento involontario della linea di carreggiata e mantiene automaticamente il veicolo all’interno della corsia, gestendo la velocità e la traiettoria. Si aggiunge un sistema di frenata di emergenza automatica (Active Safety Brake) attivabile in caso di rischio di collisione e uno di immobilizzazione del veicolo in caso di impatto (Post Collision Safety Brake). Un impianto di sorveglianza tiene d’occhio gli angoli ciechi, mentre la telecamera di retromarcia con Top Rear Vision fornisce ulteriore aiuto, mostrando la vista posteriore del veicolo. Non solo. Il mezzo è dotato anche di Hill Assist – funzione in grado di fornire aiuto nelle partenze in salita – di un sistema di riconoscimento esteso dei cartelli stradali e di uno di avviso in casodi superamento involontario della linea di carreggiata.

Ma queste sono solo alcune delle 20 tecnologie di assistenza alla guida di cui è dotata Nuova Citroën ë-C4 – 100% ëlectric, che si sposano con un numero altrettanto interessante di soluzioni digitali. Dal Touch Pad da 10’’ con cui impostare i parametri dell’auto e accedere a sistema multimediale, al servizio di chiamata d’Assistenza & SOS geolocalizzato; dal Connect Play per utilizzare le applicazioni del proprio smartphone sul Touch Pad, all’opzionale ConnectedCAM Citroën® per scattare foto e video a ciò che si trova all’esterno della vettura.

Cambiano i volumi ma non la fluidità e la silenziosità di marcia con Citroën ë-SpaceTourer. Monovolume 100% elettrico fino a 9 posti, la vettura nasce per soddisfare i bisogni di mobilità urbana ed extra urbana. Il mezzo offre due lunghezze (M da 4,95 m e XL da 5,30 m) e due potenze di batterie associate a differenti livelli di autonomia: una batteria da 50 kWh di capacità assicura fino a 230 km percorribili con un pieno (ciclo WLTP); una batteria da 75 kWh permette di percorrere fino a 330 km (sempre sul ciclo WLTP).

Della gamma elettrificata di Citroën fa parte anche il SUV Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In, che abbina un motore termico ad un motore elettrico da 80 kW e una batteria da 13,2 kWh. Elevate prestazioni e tecnologie a ridotto impatto ambientale, fanno rientrare il mezzo nella prima fascia di classificazione delle auto elettriche ibride, quella a più basse emissioni di CO2. In modalità 100% elettrica, la vettura ha un’autonomia fino a 55 km e può raggiungere una velocità di 135 km/h; un LED di colore blu nel retrovisore centrale segnala il cambio propulsivo a favore delle zero emissioni, facilitando l’accesso nelle aree urbane a traffico limitato. 

Leggi anche Arriva in Italia il primo SUV ibrido targato Citroën

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui