Moto e scooter elettrici, ecco i nuovi incentivi statali

Entrano in vigore le novità del decreto Rilancio per i nuovi veicoli di categoria L, ibridi o elettrici

scooter elettrici
Credits: Bicanski on Pixnio

Cosa cambia negli incentivi per moto e scooter elettrici e ibridi?

(Rinnovabili.it) – Più di 6,8 milioni di euro. Questa le risorse del Fondo residuo dedicato all’acquisto di moto e scooter, elettrici o ibridi, sugli 8 milioni stanziati per il 2020. La macchina dei contributi procede dunque spedita, aggiornandosi in questi giorni con le nuove regole introdotte dal Decreto Rilancio. Come fa sapere il Ministero dello Sviluppo Economico, in una nota stampa, sono stati ridefiniti gli incentivi, aumentando la percentuale dell’ecobonus e introducendo un’opzione di contributo anche in assenza di rottamazione.

Nel dettaglio la misura si applica a tutti i nuovi veicoli “ecologici” di categoria L a due, tre o quattro ruote (L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7e), in cui rientrano scooter elettrici e ibridi, ma anche moto, mezzi a tre ruote e quadricicli leggeri a batteria. Il DL Rilancio, pubblicato nei giorni scorsi in Gazzetta ufficiale, introduce un ecobonus al 30 per cento del prezzo d’acquisto senza ricorrere alla rottamazione; e nel contempo aumenta al 40 per cento il contributo già previsto con la rottamazione.

Leggi anche Milleproroghe, cosa cambia per l’ecobonus auto?

In questo modo, le percentuali dell’incentivo risultano così ridefinite:

  • 30 per cento del prezzo d’acquisto fino a massimo 3.000 euro senza rottamazione;
  • 40 per cento del prezzo d’acquisto fino a massimo 4.000 euro con rottamazione.

“A partire da oggi – fa sapere il MiSE – sarà quindi possibile prenotare, sulla piattaforma online ecobonus.mise.gov.it, il contributo per l’acquisto con la rottamazione, mentre a giorni potrà essere prenotato il contributo senza rottamazione”. L’incentivo statale verrà quindi corrisposto dal venditore all’acquirente mediante compensazione con il prezzo d’acquisto”.

Il Dicastero fa anche sapere che a breve diventeranno operative anche tutte le altre novità sull’ecobonus introdotte dal Decreto Rilancio per i veicoli M1. Compresi i tanto criticati incentivi per l’acquisto di automobili Euro 6.

Leggi anche Incentivi alle auto Euro 6, verso l’accordo finale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui