Dagli Usa un prototipo di roulotte elettrica fotovoltaica e semovente

Negli Stati Uniti la Airstream ha presentato una roulotte dotata potenti batterie e pannelli solari in grado di alzare lo standard delle case mobili

roulotte elettrica fotovoltaica
Credits: Airstream

di Andrea Barbieri Carones

(Rinnovabili.it) – Dagli Stati Uniti arriva una roulotte elettrica capace di rendere ancor più sostenibile il turismo all’aria aperta. A presentarne il prototipo è la Airstream, azienda che dal 1931 rappresenta un’icona mondiale dei “travel trailer”, come oltreoceano chiamano questi mezzi.

Leggi anche Le auto elettriche e ibride aumentano la quota di mercato

La Airstream è conosciuta negli USA per essere la produttrice del famoso Astrovan, il furgone della NASA utilizzato al Kennedy Space Center per il trasporto degli astronauti. Oggi torna a far parlare di sé grazie al nuovo eStream Concept Travel Trailer, definito dagli addetti ai lavori, un’anticipazione dei camper del domani. Il mezzo è una roulotte lunga circa 6,5 metri che può ospitare 4 persone. A bordo è installato un pacco batterie ad alta tensione, da 80 kWh di capacità, che alimenta tutto, dall’aria condizionata agli apparecchi domestici fino ai motori di assistenza alla guida situati nelle ruote.

La piattaforma d’accumulo consente è stata progettata per consentire anche di caricare altri veicoli elettrici o addirittura fornire elettricità alle utenze domestiche. Airstream ha deciso di fornire la sua casa mobile di un tetto fotovoltaico: cinque pannelli solari semiflessibili da 900 W totali, che forniscono alle batterie una carica in più

“C’è abbastanza potenza in questo concept per portare in viaggio tutti i comfort di casa e per far funzionare tutti i suoi sistemi per un lungo periodo di tempo senza bisogno della rete”, ha affermato McKay Featherstone, Airstream VP of Product Development and Engineering. “Aiuterà i clienti ad andare dove vogliono e a rimanerci per tutto il tempo che desiderano”.

Ma la società sta lavorando anche per migliorare il prototipo e renderlo più smart. Come? installando un amplificatore di segnale che fornisca connettività 5G e un hotspot Wi-Fi. Touch screen intuitivi consentiranno agli utilizzatori di monitorare i serbatoi di alimentazione come quello dell’acqua. Il tutto gestibile tramite un’app per smartphone.

Ma il cuore pulsante della nuova roulotte elettrica è il motore elettrico che agisce sull’asse e che, unito a una aerodinamica migliorata, aumenta l’autonomia di marcia del veicolo trainante e aiuta durante le salite. Non solo. Grazie all’interfaccia mobile, si può spostare la roulotte elettrica fotovoltaica facendole fare manovra in spazi ristretti, altrimenti impossibili.

Articolo precedenteGestione del credito e superbonus, così non va
Articolo successivoHydroSOS, conoscere lo stato dell’acqua

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui