A Torino la filiale italiana di Electra Vehicles

Il futuro dell’automotive elettrico verrà progettato in Piemonte

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Investimento da 3,6 mln di dollari

La startup statunitense Electra Vehicles ha deciso di investire a Torino 3,6 milioni di dollari per progettare il futuro dell’automotive elettrico in Piemonte ed attuare il necessario piano di assunzioni.

A darne l’annuncio l’assessore regionale all’Internazionalizzazione Fabrizio Ricca e l’amministratore delegato di Electra Vehicles Fabrizio Martini.

“Un altro investimento importante – ha commentato Ricca – a dimostrazione che il Piemonte è un territorio ricettivo, pronto a supportare e sviluppare le imprese e sostituire il suo passato con il futuro, in questo caso con le batterie, con l’intelligenza artificiale. Siamo sicuri che questa non sia l’ultima operazione che ricadrà sul nostro territorio in termini di impatto economico”.

Martini ha dal canto suo rivelato che “stavamo esplorando diverse zone nel mondo, dal Giappone al Canada alla California, dove iniziare ad espandere le attività che da Boston volevamo continuare verso diversi punti strategici. Grazie al supporto del Centro Estero per l’Internazionalizzazione Piemonte, a Liftt e al Club degli investitori abbiamo trovato un ecosistema molto solido dal punto di vista della mobilità e dell’infrastruttura dell’automotive. Quindi abbiamo deciso di selezionare Torino e il Piemonte per stabilire una nostra filiale in Italia e siamo molto contenti. Inizieremo quanto prima il piano di assunzioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui