Avviso pubblico in favore dei Comuni per la redazione o il monitoraggio dei Piani Urbani della Mobilità Sostenibile (PUMS)

Con questo Avviso, che ha una dotazione finanziaria complessiva di 200.000 euro, andiamo incontro ai Comuni che ci hanno chiesto nuovi incentivi per la redazione di un Piano Urbano della Mobilità Sostenibile – spiega l’assessore regionale ai Trasporti e alla Mobilità sostenibile, Anita Maurodinoia

Indice di mobilità sostenibile: Milano migliore d’Italia
Photo by Robert Ruggiero on Unsplash

Per i comuni con meno di 100mila abitanti

E’ stato pubblicato ieri l’“Avviso pubblico rivolto ai Comuni Pugliesi per l’assegnazione di contributi finalizzati alla redazione o al monitoraggio dei Piani Urbani della Mobilità Sostenibile (PUMS)” rivolto ai Comuni pugliesi, con popolazione inferiore ai 100.000 abitanti, in forma singola o associata (i Comuni con popolazione inferiore a 10.000 abitanti solo se in forma aggregata): non dotati di PUMS e non destinatari di alcun contributo statale o regionale, che intendono procedere alla redazione del Piano; ovvero dotati di un PUMS approvato da almeno due anni, anche qualora siano stati già beneficiari di un contributo statale o regionale per la sua redazione, che intendano procedere al monitoraggio del Piano.

“Con questo Avviso, che ha una dotazione finanziaria complessiva di 200.000 euro, andiamo incontro ai Comuni che ci hanno chiesto nuovi incentivi per la redazione di un Piano Urbano della Mobilità Sostenibile – spiega l’assessore regionale ai Trasporti e alla Mobilità sostenibile, Anita Maurodinoia –. Abbiamo così scelto di dare un contributo sia per la redazione ex novo del PUMS che per il monitoraggio di Piani approvati da almeno due anni, i quali, in virtù della normativa vigente, devono essere aggiornati. I PUMS sono il principale strumento di pianificazione di una mobilità urbana multimodale e sostenibile, capace di migliorare la qualità degli spostamenti e quindi della vita dei cittadini, in particolare dei pendolari, nel rispetto dell’ambiente.”

Le Amministrazioni che intendono candidarsi dovranno presentare istanza di partecipazione entro e non oltre il 30 novembre 2022 alle ore 12.00, esclusivamente mediante il sistema di posta elettronica certificata all’indirizzo della Sezione Infrastrutture per la Mobilità: mobilita.regione@pec.rupar.puglia.it, riportando nel campo “Oggetto” del messaggio PEC solamente la dicitura “domanda contributo PUMS”.


L’Avviso è disponibile al link https://www.regione.puglia.it/web/territorio-paesaggio-e-mobilita/-/avviso-pums-2022

Articolo precedentePromozione comunità energie rinnovabili
Articolo successivoGestione fine vita dei moduli fotovoltaici incentivati: come funziona il Trust?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui