Istituita al MiSE la Consulta automotive

Accolta la proposta di ANFIA di istituire un organo di governo per il settore automotive che, puntando su politiche ben definite, possa far ripartire l’industria

Istituita al MiSE la Consulta automotive(Rinnovabili.it) – Far ripartire l’industria automotive e puntare su politiche industriali ben definite. È questo l’obiettivo della Consulta Automotive che ieri si è ufficialmente insediata al Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), in seguito a un incontro che ha visto coinvolti il Ministro Flavio Zanonato, il Sottosegretario Claudio De Vincenti e tutti i rappresentanti della filiera automotive italiana. La Consulta sarà da ora in avanti l’organo di governo del settore e lavorerà affinché possano essere delineate strategie politiche ben definite, capaci di generare a cascata effetti positivi anche sul mercato. La proposta di istituire un organo ad hoc per il settore era stata avanzata lo scorso luglio dall’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica (ANFIA), la realtà che in Italia provvede allo studio e alla risoluzione delle problematiche dell’intero comparto automotive, nell’ottica di promuovere una riqualificazione industriale di tutta la filiera coinvolgendo tutti gli attori.

 

“Siamo soddisfatti – ha commentato il Presidente di ANFIA, Roberto Vavassori – di questo primo incontro e dell’approccio di sistema adottato istituendo, secondo il modello da noi suggerito, una Consulta a geometria variabile in cui i diversi attori della filiera, suddivisi in specifici gruppi di lavoro, saranno chiamati ad esprimersi sui diversi temi chiave per il futuro del comparto”.

 

Per Vavassori, infatti, si dovrà ora puntare su R&D e innovazione, fair trade e mobilità sostenibile, sostenendo il mercato e la riqualificazione industriale dell’intera filiera.