Energia, Baglieri: «Un osservatorio sull’idrogeno in Sicilia con gli addetti della filiera»

Non avrà solo il compito di fare il punto sullo stato dell’arte, ma sarà anche propositivo

idrogeno
via depositphotos.com

L’annuncio durante “Le energie della Sicilia”

«Un osservatorio sull’idrogeno e sulla realizzazione degli investimenti previsti dalla Hydrogen Valley». Ne ha annunciato la costituzione l’assessore regionale all’Energia del governo Musumeci, Daniela Baglieri, questa sera a conclusione della prima giornata dei lavori de “Le energie della Sicilia”, la due giorni in corso al Centro fieristico Le Ciminiere di Catania, organizzata nell’ambito delle “Giornate dell’Energia 2022”.

«L’osservatorio in Sicilia – ha detto la Baglieri chiudendo la tavola rotonda del pomeriggio – non avrà solo il compito di fare il punto sullo stato dell’arte, ma sarà anche propositivo attraverso le numerose idee e riflessioni emerse in questa giornata. Tutti insieme cercheremo di lavorare perché, da un punto di vista geopolitico, il Mediterraneo non sia solo un mare di guerra, ma anche di pace e innovazione».

All’osservatorio parteciperanno tutti gli addetti ai lavori coinvolti nella filiera dell’idrogeno, dai produttori di energia rinnovabile ai docenti e accademici che si occupano di ricerca, oltre agli operatori dei trasporti. Domani, alla seconda e ultima giornata dell’evento, dedicata a “Una Sicilia più verde: transizione energetica e decarbonizzazione per lo sviluppo sostenibile”, interverrà per le conclusioni il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

Articolo precedenteDL bollette, approvato in Commissione l’emendamento per gli sgravi alle imprese
Articolo successivoIl gioco delle risorse ineguali

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui